Citra: i giochi Nintendo 3DS su Android

L’emulatore Citra consente di giocare i titoli del Nintendo 3DS su uno smartphone Android: era in fase di sviluppo da anni, ecco come funziona

Parliamo di

Fa il debutto nel mondo dei videogame un nuovo emulatore che sicuramente non farà felice Nintendo. Si chiama Citra Emulator (ancora in fase di sviluppo) e consente di emulare i giochi di Nintendo 3DS su qualunque tipo di dispositivo Android. Citra è in sviluppo da anni ed è disponibile per diverse piattaforme: su PC, ad esempio, gli sviluppatori hanno raggiunto risultati importanti, mentre lo sbarco su dispositivi che montano il sistema operativo di Google è una novità assoluta per questo emulatore, realizzato in due versioni.

Citra: l’emulatore per Nintendo 3DS ora anche su Android

Considerata la natura mobile della storica console della casa nipponica, la trasposizione dei suoi videogame su smartphone e tablet Android rappresenta una connessione quasi naturale. Inoltre, secondo quanto riferisce in Rete chi lo ha già provato (su YouTube si possono trovare alcuni video), l’emulatore di Citra è in grado di replicare tutte le funzioni del Nintendo 3DS: dal supporto agli amiibo, all’integrazione con fotocamera e microfono degli smartphone, senza dimenticare i controlli di movimento, che garantiscono un’ottima esperienza di gioco.

Citra Emulator su Google Play in versione free e pro

L’emulatore è scaricabile gratis dallo store di Google Play, ma è disponibile anche una versione a pagamento della stessa app, che offre funzionalità in più. Ovviamente, la fluidità dei giochi dipenderà molto dal dispositivo su cui l’app viene installata: su smartphone di nuova generazione e con GPU prestanti, i risultati sono di livello, mentre in caso di cellulari datati non ci si aspetti miracoli. Inoltre, ricordiamo che l’emulazione dei videogame non è legale, poiché sostanzialmente si tratta di un utilizzo non autorizzato di materiale coperto da copyright. Il download di videogame (salvo eccezioni come i titoli diffusi con licenze copyright free) non è consentito, lo ricordiamo, nemmeno se si dispone di una copia originale degli stessi. Questo articolo è stato redatto a titolo puramente didattico.

Ti potrebbe interessare