QR code per la pagina originale

FIFA 21 per PS5 e Xbox Series X, annuncio imminente

FIFA 21 sarà protagonista dell'EA Play 2020: appuntamento all'1:30 del 19 giugno, il titolo calcistico confermato anche per PS5 e Xbox Series X

,

Ancora poche ore poi avremo modo di ammirare le novità di FIFA 21 e gli altri videogiochi che Electronic Arts mostrerà al mondo durante l’EA Play 2020. Durante l’attesissima conferenza stampa, saranno sicuramente protagonisti il nuovo gioco legato alla saga di Guerre Stellari (Star Wars Squadrons il titolo del nuovo capitolo) e The Sims, ma gran parte dell’attenzione sarà rivolta ai due titoli sportivi più longevi, ovvero FIFA 21 e Madden 21, confermati per PS5 e Xbox Series X.

FIFA 21: data e ora della conferenza

Di recente, Electronic Arts ha mostrato tramite i propri canali social il nuovo logo di FIFA 21 e condiviso un video nel quale si legge chiaramente la data in cui potremo vedere per la prima volta il titolo calcistico, ovvero venerdì 19 giugno alle ore 1:30. Insomma, dopo circa mezz’ora dall’inizio dell’EA Play 2020, quando sicuramente si registrerà il picco di contatti tramite lo streaming che sarà messo a disposizione dalla casa californiana attraverso i propri canali ufficiali.

FIFA 21: una rivoluzione a metà?

Al momento non si conoscono molti dettagli, poiché giustamente si cercherà di tenere molto alto l’hype, ma già lo slogan utilizzato per promuovere inizialmente FIFA 21 lascia ben sperare: “Feel Next Level”. Dopo l’edizione 20 abbastanza interlocutoria, gli amanti della saga calcistica si aspettano da EA realmente un altro livello dal nuovo gioco. Novità in termini di gameplay, qualche nuova modalità, animazioni migliori, più dettagli nei giocatori e nel pubblico… Purtroppo, FIFA 21 sarà inevitabilmente condizionato dal fatto che arriva nel momento in cui Sony e Microsoft sbarcano sul mercato con le nuove console PlayStation 5 e Xbox Serie X, avviando inevitabilmente un periodo di transizione. Le precedenti versioni, infatti, non possono essere “abbandonate” a stretto giro di posta. Insomma, il rischio che si può correre è quello di vedere un avanzamento tecnologico limitato, con il rinvio della vera e propria rivoluzione al 2021, quando sarà realizzato FIFA 22.

Video:Assassin’s Creed Odyssey