QR code per la pagina originale

Apple: addio iOS, in arrivo iPhone OS

iOS dovrebbe lasciare spazio ad iPhone OS: Apple avrebbe deciso di cambiare nome al proprio sistema operativo già dal 22 giugno

,

Apple starebbe per dire addio ad iOS: il nuovo sistema operativo della “mela morsicata” si chiamerà, a meno di sorprese, iPhone OS. La notizia viaggia su Twitter e a sganciarla come una vera e propria bomba per il mercato tecnologico è Jon Prosser, sempre ben informato sulle vicende di casa Apple. L’azienda di Cupertino vuole cambiare nome al software che gira sui propri dispositivi mobili e lo farebbe già a partire dal 22 giugno, quando si terrà per la prima volta solo online la Worldwide Developer Conference 2020.

Una rivoluzione nel nome, almeno inizialmente, ma non per gli utenti: il passaggio da iOS ad iPhone OS non prevede stravolgimenti in questa prima fase e non cambierà nulla a livello di funzionamento, interfaccia e app. Ovviamente, dalle parti di Apple non confermano né smentiscono la notizia, quindi non resta che attendere la WWDC per capire se i rumors di queste ore troveranno riscontro definitivo.

dall’interfaccia utente fino alle applicazioni. Sebbene non ci siano ancora conferme ufficiali da parte dell’azienda di Cupertino e difficilmente arriveranno prima dell’evento ufficiale alla WWDC 2020, l’anticipazione lanciata da Jon Prosser può rivelarsi vera. Non dovrebbe comunque sorprendere la voce in sé, visto che già in passato Apple ha già legato il nome del sistema operativo ai dispositivi: basti pensare a watchOS e tvOS, ma anche ad iOS 13 che per iPad è stato rinominato iPad OS.

Taglio da 256GB

Apple iPhone 11 Pro (256GB) - Verde Notte

Ideale per chi ha tante app e scatta tante foto e video

Chip A13 Bionic, Face ID per l’autenticazione sicura e Apple Pay, tripla fotocamera da 12MP e certificazione IP68.

Apple iPhone OS: le novità

iPhone OS sarà prettamente una scelta di marketing, perché il prossimo sistema operativo per lo smartphone di Cupertino non sarà altro che la versione 14 di iOS. Attesi, dunque, piccoli miglioramenti a livello di funzionalità, ma nessuna vera e propria rivoluzione nell’interfaccia. Almeno non in questa prima fase, poi magari con il tempo il sistema operativo per iPhone sarà maggiormente personalizzato e tarato sulle nuove versioni del dispositivo. Tra le novità anticipate da diversi esperti del settore, ci dovrebbe essere finalmente la possibilità di avere i widget nella home di iPhone, una funzionalità di cui si parla ormai da diversi anni.

Attenzione, però, perché oltre al nome del sistema operativo, Apple potrebbe cambiare anche nome al proprio smartphone: secondo il leaker Max Weinbach, iPhone dovrebbe diventare Apple Phone. Una voce che ci lascia abbastanza perplessi visto che difficilmente la casa di Cueprtino lascerà un brand top per un nome più lungo e con meno appeal.