QR code per la pagina originale

Disney+ dice addio alla prova gratuita

Il musical Hamilton arriverà su Disney+ in esclusiva mondiale il 3 luglio 2020 e in vista di questo evento Disney ha rimosso la prova gratuita di 7 giorni.

,

Disney+ ha deciso di fare un passo indietro sulla prova gratuita. A pochi mesi dal lancio del servizio anche in Italia, da qualche giorno chi vuole creare un account su Disney+ non ha più la possibilità di provare gratuitamente per 7 giorni il servizio e poi decidere se continuare con l’abbonamento o meno.

La scappatoia che hanno utilizzato moltissimi utenti – fare la prova gratuita e approfittare di quei 7 giorni per fare binge watching di una serie o una serie di film e poi cancellare l’abbonamento prima dell’addebito – non è più possibile su Disney+, così come su altri servizi di streaming concorrenti.

Non si tratta di un bug o di una decisione temporanea. Le FAQ di Disney+ parlano chiaro: “L’abbonamento a Disney+ in genere non prevede un periodo di prova gratuito“. La mossa di Disney arriva a pochi giorni dallo sbarco sulla piattaforma di una delle esclusive più interessanti e attese degli ultimi anni: il pluripremiato musical Hamilton del talentoso Lin-Manuel Miranda, ispirato alla vita di Alexander Hamilton, uno dei padri fondatori degli Stati Uniti.

Hamilton Musical

In Italia, per ovvi motivi, il musical Hamilton è sconosciuto ai più, ma Disney+ punta a trasformare il musical vincitore del Premio Pulitzer per la drammaturgia in un fenomeno mondiale. Milioni di utenti si lanceranno su Disney+ soltanto per poter finalmente vedere Hamilton col suo cast originale di Broadway, incluso il creatore Lin-Manuel Miranda nel ruolo del protagonista.

Offrire la prova gratuita significherebbe permettere a milioni e milioni di nuovi persone di creare un account gratis solo per vedere Hamilton e dire poi addio al servizio entro sette giorni. In questo modo, invece, Disney+ si assicurerà moltissimi abbonati in più, anche soltanto per un mese. Segnatevi la data: Hamilton arriverà anche in Italia il 3 luglio 2020.