QR code per la pagina originale

Facebook avvisa se si condividono notizie vecchie

Facebook prova a rallentare la condivisione di notizie vecchie sulla piattaforma con un nuovo avviso per gli utenti.

,

Gli utilizzatori più assidui di Facebook lo sanno benissimo. Puntualmente una serie di vecchie notizie riprendono a circolare sulla piattaforma e la tendenza a non leggere gli articoli e fermarsi ai titoli non fa che alimentare comportamenti di questo tipo, con tutte le conseguenze del caso.

Se, ad esempio, a girare a mesi di distanza è una notizia di costume poco importa, ma quando a diffondersi in modo capillare sono notizie di attualità, magari anche legate alla situazione di pandemia da COVID-19 che stiamo vivendo, potrebbe sorgere qualche problema. Ecco perché Facebook ha deciso di correre ai ripari, anche se non invitando invitare gli utenti a leggere ciò che condividono come in casa Twitter.

facebook avviso vecchi post

Il social network di Mark Zuckerberg sta iniziando ad avvisare gli utenti che stanno condividendo articoli pubblicati più di 90 giorni prima. Un semplice avviso, che gli utenti possono ignorare senza alcun problema, in cui viene indicato che l’articolo che si vuole condividere è stato pubblicato più di 3 mesi prima, ma anche fino ad un anno prima a seconda dei casi.

L’utente potrà decidere di proseguire con la condivisione o, di fronte all’avviso, rendersi conto del tempo trascorso dall’uscita di quella notizia ed evitare di inondare il News Feed dei propri contatti con qualcosa di inutile e ormai vecchio.