QR code per la pagina originale

TikTok, anche Twitter interessata all’acquisto

Pare che anche Twitter sia interessata ad acquisire le attività USA di TikTok, ma le trattative sarebbero ancora agli inizi.

,

Non soltanto Microsoft su TikTok, pare infatti che i pretendenti della nota app cinese stiano aumentando. Oltre a Microsoft compare anche Twitter interessata all’acquisizione: secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, il social dell’uccellino avrebbe già avviato le trattative per una possibile unione con l’attività statunitense di TikTok.

È ancora molto presto ovviamente per pronosticare ciò che accadrà, ma, secondo quanto riferito, Twitter ritiene di avere un vantaggio rispetto a offerenti come Microsoft a causa delle sue dimensioni. Stando agli informatori, difatti, non affronterebbe lo stesso controllo Antitrust se concludesse un accordo.

Tuttavia, le dimensioni di Twitter potrebbero essere un inconveniente. Il solo business di TikTok negli Stati Uniti potrebbe valere decine di miliardi di dollari e ciò rappresenterebbe un serio ostacolo visto che l’intera capitalizzazione di mercato di Twitter è di 29 miliardi. Probabilmente dovrebbe chiedere aiuto agli investitori e farsi carico di un grande debito. L’azienda potrebbe quindi non essere in grado di acquistare un colosso come TikTok.

A ogni modo, un accordo potrebbe giovare non poco a Twitter: sebbene il social sia al momento più piccolo di Facebook, ha ben 186 milioni di utenti attivi al giorno in tutto il mondo, mentre TikTok pare che ne avesse 41 milioni (escluso il suo fratello cinese Douyin) prima della pandemia. L’app cinese potrebbe quindi essere trattata più come un’estensione di Twitter che come un complemento, portando i suoi frutti in breve tempo.

Indipendentemente dal fatto che Twitter faccia una mossa o meno in tal senso, la fonte sottolinea il grande interesse venutosi a creare per TikTok. Il presidente Trump ha concesso alla società fino al 15 settembre per vendere le sue attività negli Stati Uniti, altrimenti scatterà il ban.