QR code per la pagina originale

Twitter, arriva la funzione per limitare le risposte

Twitter ha introdotto la funzione che consente di limitare le risposte, dando agli utenti maggior controllo sulle conversazioni.

,

Twitter ha reso disponibile una delle sue funzioni più audaci. Dopo mesi di test, l’azienda ha integrato la possibilità di limitare le risposte, che consente agli utenti di decidere preventivamente chi può rispondere ai loro tweet.

Con l’aggiornamento, ora disponibile sia per app Android e iOS che per la versione web del social, gli utenti possono fare una selezione chi può rispondere ai tweet prima di pubblicarli. Le opzioni sono Tutti, le Persone che segui e Solo chi menzioni. Nel caso in cui si scegliesse l’ultima voce senza menzionare però qualcuno nel tweet, significa che nessuno potrà rispondere. Chiunque invece avrà la possibilità di citare o retwittare il cinguettio.

La nuova funzione è uno dei tanti esperimenti condotti da Twitter negli ultimi anni per migliorare la “qualità della conversazione” sulla piattaforma. Sebbene la limitazione delle risposte sia stata un argomento controverso tra gli utenti, Twitter ha affermato che tende a migliorare alcuni dei comportamenti meno tollerati su Twitter, come le molestie e il bullismo.

Twitter sperimenta la funzione da maggio e afferma che i primi test hanno dimostrato che può ridurre i tweet contenenti abusi. La società dichiara:

Queste nuove opzioni hanno impedito una media di tre risposte potenzialmente offensive. E non abbiamo riscontrato alcun aumento nei messaggi diretti indesiderati.

Twitter sottolinea inoltre che gli utenti che si imbattono in tweet con limitazioni hanno quattro volte più probabilità di visualizzare i retweet con commenti, il che può stimolare ulteriori conversazioni su un argomento.

Video:Canon EOS RP, sample video FHD 50p