QR code per la pagina originale

WhatsApp: la funzione per condividere più velocemente

Con l’ultimo aggiornamento di WhatsApp per iPhone si possono effettuare condivisioni più veloci: dove si trova la funzione nascosta

,

WhatsApp ha reso disponibile su iPhone una nuova funzionalità che è un po’ nascosta. Gli utenti che dispongono di un telefonino Android devono aspettare ancora un po’, mentre chi ha un dispositivo dell’azienda i Cupertino ha la possibilità di utilizzare una scorciatoia per condividere rapidamente contenuti presenti sul web come foto, video, gif e quant’altro. Se fino a poco tempo fa, infatti, premendo il tasto condividi su iPhone venivano presentate diverse opzioni ma non quella dei contatti più frequenti di WhatsApp, ora le cose sono cambiate.

WhatsApp: occhio al Blocca schermo

Gli sviluppatori hanno impiegato più tempo del previsto per implementare questa funzionalità, ma dopo qualche intoppo è stata regolarmente aggiunta alla versione compatibile con iOS 13.6. Chi ha un iPhone con questa versione del sistema operativo Apple, deve dunque aggiornare per prima cosa WhatsApp, anche se questo non basta. Il nuovo strumento, infatti, genera un conflitto con il Blocca Schermo di WhatsApp e di conseguenza occorre disabilitarlo. Non è possibile averli attivi entrambi, quindi se vogliamo provare la nuova scorciatoia, bisogna avviare l’app, entrare nelle Impostazioni e disabilitare l’opzione Blocca Schermo.

Testare la nuova scorciatoia per condividere via WhatsApp

A questo punto, per rendersi conto se la nuova funzionalità è attiva, basta inviare innanzitutto da WhatsApp un messaggio al contatto che vogliamo far apparire nelle scorciatoie e uscire dall’app. Ora navighiamo il Web e appena troviamo un contenuto interessante, premiamo il tasto Condividi: tra i contatti recenti di WhatsApp dovrebbe esserci proprio quello a cui abbiamo inviato il messaggio di prova in precedenza.

Alla lista saranno poi aggiunti gli altri contatti con sui interagiamo più spesso tramite l’app di messaggistica. Una soluzione interessante e molto pratica, perché ci evita diversi passaggi prima di poter condividere con un contatto di WhatsApp un contenuto interessante reperito in Rete. Chi ha un iPhone, insomma, è bene che aggiorni subito l’app.

Video:LibreOffice 6.3