QR code per la pagina originale

WhatsApp: in arrivo foto e video che si autodistruggono

Sviluppatori di WhatsApp al lavoro per il supporto a foto, gif e video che si autodistruggono: l’indiscrezione del portale di WABetaInfo

,

WhatsApp è ormai cantiere aperto per 365 giorni all’anno. L’app di messaggistica è stata arricchita nel corso degli anni nonostante importanti novità giunte nelle ultime settimane, bolle ancora qualcosa in pentola. Secondo quanto scoperto dal team di WABetaInfo, gli sviluppatori dell’applicazione acquisita qualche anno fa da Facebook sono al lavoro per implementare nuove funzionalità. Nello specifico si parla della possibilità di condividere foto, video e gif animate che si autodistruggono dopo uno specifico periodo di tempo.

Le prove del lavoro degli sviluppatori sarebbero emersi dalla beta 2.20.201.1 per Android, da cui appare evidente che ci sia la volontà di estendere le funzionalità dei messaggi che si autodistruggono. Non solo testo, dunque, ma anche file multimediali: per inviare foto, video e gif animate visibili solo per un tempo limitato, sarà a disposizione degli utenti un apposito pulsante. In sostanza, chi lo invia non dovrà impostare alcun timer, poiché il contenuto sparirà dopo che il destinatario lo avrà visualizzato.

WhatsApp: foto, gif e video a tempo, ma con un trucco…

La foto, la gif o il video sarà eliminato dalla memoria dello smartphone e non lascerà alcuna traccia. Non sarà visualizzato nemmeno un messaggio che conferma l’eliminazione. Per far capire che si tratta di contenuti a tempo, foto, video e gif di questa tipologia saranno mostrati in maniera diversa all’interno delle chat. Ovviamente, effettuando uno screenshot della discussione si avrà comunque una copia del contenuto che si autodistruggerà. A tal proposito, però, è probabile che sia approntato uno script in grado di bloccare la possibilità di effettuare lo screen quando sono presenti nella chat contenuti a tempo.

Nessuna conferma ufficiale, al momento, da parte di WhatsApp, ragion per cui non si conoscono le tempistiche di rilascio delle nuove funzionalità. Comunque il rollout potrebbe arrivare presto, con una delle prossime versioni stabili dell’app targata Facebook.

Video:LibreOffice 6.3