QR code per la pagina originale

Oculus Quest 2: guida all’acquisto del nuovo visore VR

Il nuovo visore VR Oculus Quest 2 è disponibile anche in Italia. Ecco tutto quello che c'è da sapere prima di procedere all'acquisto.

,

Facebook ha descritto il nuovo Oculus Quest 2 come il sistema VR all-in-one più avanzato di Oculus, la società acquisita da Mark Zuckerberg & co. nell’ormai lontano 2014. Su questa affermazione c’è ben poco da discutere: Oculus Quest 2, l’ultimo arrivato nella famiglia, è senza dubbio il VR all-in-one più potente e recente di Oculus e porta con sé una serie di importanti miglioramenti rispetto al suo predecessore, Oculus Quest.

Rispetto al più costoso (ma non troppo) Oculus Rift S, Oculus Quest 2 si slega parzialmente dal PC e permette quindi una maggiore libertà e decisamente meno cavi: è sufficiente uno smartphone e l’app dedicata per sperimentare subito e senza troppe configurazioni la realtà virtuale.

L’upgrade rispetto al suo precedessore è notevole sotto molti punti di vista, a cominciare da quello che risulta più evidente una volta indossato e acceso il dispositivo: Oculus Quest 2 presenta un display LCD a commutazione rapida con risoluzione di 1832×1920 per occhio in grado di supportare frequenze di aggiornamento a 60, 72 e 90 Hz, anche se molti dei titoli disponibili si fermano a 72 Hz.

Oculus Quest 2: più comodo da indossare e utilizzare

Oculus Quest 2 dice addio al cinturino semi-rigido del modello precedente, sostituito da un cinturino morbido che assicura una maggiore stabilità al dispositivo una volta indossato e anche una maggiore possibilità di regolazione sia lateralmente che nella parte superiore.

Anche i due controller inclusi nella confezione, fondamentali per la maggior parte dei titoli disponibili per Oculus Quest 2, sono stati leggermente rivisti senza grandi stravolgimenti: stessa forma, ma un migliore supporto per l’area dell’impugnatura e un nuovo appoggio per il pollice che aggiunge stabilità in caso di necessità.

Oculus Quest 2: i giochi disponibili

Se non avete un PC a cui collegare il dispositivo, non avete nulla da temere. Come dicevamo in apertura è sufficiente uno smartphone e l’app dedicata per provare subito decine e decine di titoli compatibili con Oculus Quest 2, sia gratuiti che a pagamento.

Chi ama l’esplorazione con tinte horror può lanciarsi su titoli come AFFECTED: The Manor o Dreadhalls, chi preferisce giochi sparatutto in prima persona può provare Arizona Sunshine, Dead and Buried II o Death Horizon: Reloaded ma c’è spazio anche per titoli più educativi come Apollo 11, Alcove, Anne Frank House VR o Gravity Lab, senza dimenticare film veri e propri da godere nel modo più immersivo possibile.

Il collegamento al PC, però, apre un modo ancora più vasto: la maggior parte dei videogiochi VR per PC sono compatibili anche con Oculus Quest 2.

Oculus Quest 2: quale versione scegliere?

Oculus Quest 2 viene commercializzato in due diverse versioni, differenti soltanto sul fronte dello spazio di archiviazione: 64 GB e 128 GB. La versione base di Oculus Quest 2 offre 64 GB di spazio su disco, ma i file di sistema occupano fino a 11 GB. I titoli che non richiedono PC possono occupare tra 1 GB e 4 GB. Ipotizzando soltanto l’acquisto dei titoli più pesanti, quindi, con la versione base potreste installare fino a 12-13 giochi prima di riempire lo spazio a disposizione. La versione più costosa, 449 euro, offre invece 128 GB di spazio su disco.

Video:PlayStation Classic, caratteristiche e giochi