Google Chat: le nuove conversazioni di gruppo

Google Chat fa un ulteriore passo in avanti per la sua evoluzione: ecco le ulteriori novità in vigore dal 3 dicembre

Parliamo di

Google Chat prosegue il suo processo di crescita, che nel giro di pochi mesi lo ha fatto diventare a tutti gli effetti l’erede di Hangouts, progetto non pi sviluppato da Big G. Il colosso del Web, che ha iniziato la sua avventura online con un motore di ricerca, ha deciso di farne l’app numero uno per la messaggistica e le conversazioni. A tal guisa, a partire dal 3 dicembre saranno attivate tre nuove funzionalità che vanno ad implementare quelle già esistenti per le chiamate di gruppo. Andiamo a vederle nello specifico.

Google Chat: cosa cambia per le conversazioni di gruppo

1 Aggiungi e modifica membri – Tramite questa nuova funzione, è possibile aggiungere o modificare i partecipanti alle conversazioni di gruppo. In particolare, quando un nuovo membro viene aggiunto ad una chat di gruppo, i partecipanti che ne facevano già parte riceveranno una notifica che annuncia il nuovo arrivato. E non è tutto, perché il nuovo arrivato potrà subito leggere tutti i messaggi della conversazione, anche quelli scambiati prima del suo ingresso.

2 Nuove politiche per la gestione di Google Vault, lo strumento di governance delle informazioni – Nel caso in cui si disponga di una politica di archiviazione del Vault impostata, le nuove conversazioni di gruppo saranno sottoposte ad una politica di archiviazione differente.

3 Hangouts su Google Chat – Anche le conversazioni di gruppo di Hangouts saranno integrate nel  servizio pi recente, con la migrazione e il salvataggio della cronologia che avverranno in automatico nel corso delle prossime settimane. Un ulteriore step per il definitivo passaggio di consegne i due servizi della galassia Google.

Le novità, come già anticipato, entreranno in vigore a partire dal 3 dicembre, ma non per tutti. Ci sarà un roll out graduale che riguarderà i seguenti profili: Google Workspace Business Starter, Business Standard, Business Plus, Enterprise Standard ed Enterprise Plus, clienti G Suite Basic, Business, Education, Enterprise for Education e Nonprofits. Non saranno coinvolti gli utenti che hanno i livelli Google Workspace Essentials ed Enterprise Essentials.

Ti potrebbe interessare