QR code per la pagina originale

N26, nuova funzionalità per le donazioni a scopo benefico

N26, in collaborazione con Mastercard, lancia una campagna di raccolta fondi e una app per sostenere il World Food Programme delle Nazioni Unite.

,

Bella iniziativa da parte di N26, la mobile bank che opera in 17 paesi europei, Italia compresa. Dal 1° al 24 dicembre 2020, tutte le transazioni digitali effettuate con una N26 Mastercard, compresi gli acquisti online, gli abbonamenti digitali, i pagamenti in-app e gli acquisti in app-store, si tradurranno nella donazione di un pasto per un bambino in difficoltà.

La campagna è stata lanciata in partnership con Mastercard a sostegno del World Food Programme (WFP) delle Nazioni Unite, l’istituzione a cui è stato assegnato il Premio Nobel per la Pace nel 2020. Attiva in più di 80 Paesi e in grado di prestare assistenza a quasi 90 milioni di persone, World Food Programme è la più grande organizzazione umanitaria del pianeta.

Il suo obiettivo è quello di creare un mondo senza fame entro il 2030, salvaguardando vite umane in situazioni di emergenza attraverso programmi di assistenza alimentare, con i quali costruire un percorso di pace, stabilità e prosperità per le persone che sono coinvolte in conflitti, o che sono vittime di disastri ambientali e dei cambiamenti climatici.

Nuova funzione “charity” nell’app N26

Contestualmente alla campagna che mira a sostenere i bambini in difficoltà di tutto il mondo offrendo un contributo significativo a nome dei suoi clienti, N26 rende disponibile all’interno della sua applicazione ufficiale una nuova funzione “charity”. La nuova funzionalità consentirà a chiunque abbia un account N26 di contribuire a questa importante iniziativa anche attraverso donazioni proprie, di qualsiasi importo, che in pochi secondi arriveranno direttamente al WFP.

N26 Funzione Donazioni World Food Programme

“Quest’anno senza precedenti ha dimostrato quanto sia essenziale prendersi cura delle persone che ci circondano”, ha dichiarato a commento dell’iniziativa Andrea Isola, General Manager Italia e South East Europe di N26, mentre Peter Bakenecker, Presidente Mastercard Germania e Svizzera, ha voluto sottolineare come la sua azienda è orgogliosa “di dare seguito agli otto anni di sostegno al WFP con questa nuova iniziativa in collaborazione con N26. Insieme, vogliamo dimostrare che la tecnologia può essere una forza per il bene comune e ci auguriamo di poter fornire milioni di pasti ai bambini bisognosi”.

Video:MasterCard 2Kuze, pagamenti mobile per l’Africa