Twitter sospende definitivamente l’account di Trump

Dopo la sospensione temporanea di 12 ore, Twitter ha deciso di sospendere definitivamente l’account ufficiale di Donald Trump.

Neanche 24 ore dopo il ripristino dell’account ufficiale di Donald Trump, sospeso temporaneamente dopo l’assalto a Capitol Hill, Twitter ha deciso questa sera di sospendere in modo permanente l’account personale dell’ormai ex Presidente degli Stati Uniti. La motivazione: rischio di ulteriore istigazione alla violenza.

Trump in questi ultimi quattro anni ha utilizzato Twitter come principale piattaforma per comunicazioni personali e ufficiali, diffondendo fake news e promuovendo una propaganda fatta di teorie complottiste e linguaggio violento che, come visto in quelle terribili immagini di pochi giorni fa a Capitol Hill, hanno alimentato l’odio e la rabbia di milioni di cittadini americani.

Solo recentemente, però, Twitter e Facebook sembrano aver preso consapevolezza dei danni che uno strumento come un social network può fare se messo nelle mani sbagliate senza alcun freno o limitazione e durante la campagna elettorale, quando Trump ha intensificato la diffusione di bufale e notizie false, alimentando infondate accuse di brogli che inquirenti e fact checker indipendenti hanno ampiamente smentito, i due social network hanno iniziato ad etichettare i tweet più controversi di Trump con informazioni e link a fonti attendibili, fornendo così ai lettori di quei tweet gli strumenti per verificare in modo indipendente quelle dichiarazioni.

La sospensione temporanea dell’account di Trump su Twitter

L’apice è stato raggiunto proprio durante l’assalto a Capitol Hill, quando Trump, dopo esser stato chiamato alle proprie responsabilità dal suo successore Joe Biden, ha diffuso un breve video in cui ha invitato i suoi violenti sostenitori, dopo mesi di istigazione, a tornare a casa tra un “vi voglio bene” e un “capisco il vostro dolore“.

In quello stesso video, però, Trump ha ribadito quell’accusa senza fondamento di elezioni rubate e Twitter non ha soltanto rimosso quel video, ma ha anche sospeso temporaneamente l’account di Donald Trump invitando l’ex Presidente USA a cancellare gli ultimi tre controversi tweet pena la sospensione definitiva dell’account.

Quei tweet sono stati cancellati e 12 ore dopo il profilo è stato ripristinato con una precisazione: “Future violazioni delle regole di Twitter risulteranno nella sospensione permanente dell’account di Donald Trump“. Questa mattina, subito dopo aver riottenuto l’accesso, Trump ha condiviso un video in cui, con toni ben più miti di quelli usati in precedenza, ha ammesso la sconfitta e assicurato una transizione pacifica verso l’amministrazione Biden, annunciando inoltre la sua assenza alla cerimonia di insediamento del nuovo Presidente il prossimo 20 gennaio.

Il colpo di scena: l’account di Trump su Twitter è sospeso definitivamente

Trump Twitter Sospeso

In serata, però, il colpo di scena. Twitter ha sospeso definitivamente l’account ufficiale di Donald Trump, rimuovendone tutti i contenuti, dalle informazioni del profilo all’intero storico dei tweet. Le motivazioni ufficiali sono state affidate ad un post sul blog ufficiale del social network:

Dopo un’attenta revisione dei recenti tweet dell’account @realDonaldTrump e il contesto intorno ad essi – nello specifico il modo in cui sono stati ricevuti e interpretati su Twitter e fuori da Twitter – abbiamo sospeso definitivamente l’account a causa del rischio di ulteriore istigazione alla violenza.

I Video di Webnews

Nintendo Switch Online, le caratteristiche

Ti potrebbe interessare