Disney+ limita alcuni Classici ai soli adulti

Disney+ ha deciso di non consentire la visione di alcuni film con contenuti razzisti ai profili Kids.

Parliamo di

Lo scorso autunno, la Casa del Topo ha aggiunto avvertimenti ad alcuni film su Disney+ per segnalare dei contenuti razzisti prodotti in passato. Ora, secondo quanto riportato da Polygon, i profili Kids non potranno più accedere a produzioni che presentano tali avvisi. Alcuni dei titoli più importanti includono Peter Pan, Gli Aristogatti, Lilli e il vagabondo, Dumbo e Il libro della giungla.

In sostanza, tutto ciò che la major ha fatto è considerare alcune parti del suo catalogo, quelle più datate, non adatte ai minori. Vale però la pena sottolineare che gli account Kids permettono ancora di guardare i sequel di Peter Pan, Il libro della giungla e Lilli e il vagabondo, proprio perché sono molto più politically correct rispetto ai predecessori (mentre i profili normali possono accedere a tutti i contenuti). L’idea di Disney è che un genitore possa spiegare e contestualizzare i contenuti e gli stereotipi razzisti che vengono mostrati in quei film.

Anzitutto, gli utenti vedranno un messaggio di 12 secondi (che non è possibile saltare) prima dell’inizio di uno di quei film. Si può leggere nell’avvertimento:

Questo programma include rappresentazioni negative e/o maltrattamenti di persone o culture. Questi stereotipi erano sbagliati allora come lo sono adesso. Piuttosto che rimuovere questo contenuto, vogliamo riconoscere il suo impatto dannoso, imparare da esso e stimolare conversazioni per creare insieme un futuro più inclusivo.

L’implementazione degli avvisi sui contenuti originali ha coinciso con il lancio del sito web Disney’s Stories Matter. A quel tempo, la società disse:

Non possiamo cambiare il passato ma possiamo riconoscerlo, imparare da esso e andare avanti insieme per creare un domani che oggi si può solo sognare.

Ti potrebbe interessare