Google Maps: gli utenti possono aggiungere foto e strade

Gli utenti potranno contribuire all’accuratezza delle mappe aggiungendo informazioni su strade mancanti, luoghi e attività commerciali

Parliamo di

Google sta lavorando per consentire agli utenti di contribuire all’accuratezza di Maps. Nello specifico, anche chi utilizza il servizio di mappe targato Big G potrà aggiungere foto e altre informazioni per strade mancanti, luoghi e anche gli orari dell’apertura delle attività commerciali. A darne notizia è la stessa società americana, che definisce anche una delle nuove funzionalità “drawing”, ovvero uno strumento simile a Microsoft Paint.

Google Maps si apre ai contenuti degli utenti

In sostanza, chiunque potrà aggiornare i nomi delle vie, dei locali e altre informazioni in modo che le informazioni presenti su Google Maps siano più attendibili. E non è tutto, perché gli utenti potranno caricare foto sui luoghi, in modo da fornire dettagli più approfonditi e caratteristiche, anche con testi e link di approfondimento. Insomma, il funzionamento dovrebbe essere simile a quello dell’enciclopedia Wikipedia, ma ovviamente tutte le modifiche proposte dagli utenti, come anche gli orari di negozi, bar, ristoranti e compagnia, saranno esaminati da uno staff preposto prima di essere resi pubblici. Un filtro indispensabile affinché nessuno utilizzi questo nuovo strumento per fornire agli altri fruitori informazioni fuorvianti o non veritiere.

Aggiornabili anche le piste ciclabili

L’aggiornamento, che consentirà anche di modificare i percorsi delle piste ciclabili, è attualmente disponibile negli Stati Uniti, ma nei prossimi mesi sarà esteso anche in oltre 80 Paesi sia tramite versione desktop di Google Maps, sia su dispositivi Android. “Con tutti i cambiamenti che il nostro mondo ha affrontato nell’ultimo anno – scrive Google sul suo blog ufficiale – , le persone si affidano sempre più a strumenti digitali per sapere se un ristorante o un negozio di alimentari nelle vicinanze è aperto oppure no. Per assicurarci che la mappa rifletta il mondo reale, abbiamo deciso di permettere a chiunque disponga di un account di contribuire con la propria conoscenza locale al suo miglioramento”.

Ti potrebbe interessare