YouTube e Google Foto: aggiornamenti in corso

Google sta applicando alcune novità a due dei suoi servizi:in distribuzione nuove funzionalità per YouTube e Google Foto

Parliamo di

Google sta distribuendo in queste ore alcune novità per due dei suoi servizi più conosciuti, ovvero YouTube e Google Foto. Vediamo assieme di cosa si tratta.

Nel caso di YouTube, il sito di condivisione e streaming video numero uno al mondo, sono in distribuzione sia su Android sia su iOS, un paio di regolazioni lato server relative alla qualità di riproduzione. In italiano le due novità dovrebbero chiamarsi Qualità superiore dell’immagine e Risparmio dati, che già dal nome forniscono informazioni sulle loro funzionalità. Da tempo, dal quartier generale di Mountain View fanno sapere di essere pronti a dire addio alle impostazioni tradizionali sulla risoluzione dei video. Molti utenti non hanno dimestichezza con questo dato e non conoscono la risoluzione dei propri dispositivi. L’utente base, distingue tra una qualità inferiore e una superiore di un video, e si spiega in questo la funzione semplificata che consentirà dunque, a chi riproduce un video, di scegliere la qualità e il consumo di rete, senza entrare in troppi tecnicismi.

YouTube: la qualità dei video “globale”

La modifica di queste impostazioni, lo ricordiamo, afferisce solamente al video in riproduzione, mentre per impostare la qualità globale occorre accedere alle opzioni del proprio profilo, cliccando sull’immagine dello stesso in alto a destra e seguendo il percorso Impostazioni > Preferenze relative alla qualità video. Da qui è possibile scegliere una delle tre impostazioni generiche e non la risoluzione specifica del video.

Google Foto: i due nuovi filtri

Le novità relative a Google Foto si chiamano Nitidezza e Riduzione rumore, due nuovi filtri che compariranno agli utenti sotto alla lista delle solite opzioni presenti in Regola. I due filtri lavorano in opposizione l’uno all’altro, ma non si annullano, bensì si completano. Hanno un’intensità regolabile da 0 a 100. Anche in questo caso, si tratta di una novità introdotta lato server, ma per il momento solo su Android. Non ci sono informazioni in merito al rilascio per iOS e Desktop.

Ti potrebbe interessare