Occhiali a conduzione ossea: i migliori

Tra i gadget che vanno più di moda ci sono gli occhiali a conduzione ossea; quello che c’è da sapere e quali modelli acquistare.

Parliamo di

Gli occhiali a conduzione ossea sono gadget che stanno prendendo sempre più piede grazie al loro utilizzo molto particolare. Trattasi per lo più di occhiali da sole al cui interno sono presenti degli auricolari a conduzione ossea che permettono di ascoltare la musica via Bluetooth dal proprio smartphone in maniera “diversa”. Il segreto di questi prodotti è la tecnologia a conduzione ossea.

In termini molto semplici, il suono viene trasmesso attraverso una vibrazione direttamente all’interno canale uditivo medio. Questi speciali occhiali, all’interno delle stanghette, presentano due piccole placche, una per lato, che vanno appoggiate sopra la congiunzione tra mascella e mandibola, poco più avanti dell’orecchio stesso, per garantire il trasferimento dell’informazione sonora.

Grazie a questa tecnologia è possibile creare “occhiali auricolari” molto leggeri e pratici. Sfruttando la tecnologia a conduzione ossea sarà inoltre possibile percepire i rumori ambientali esterni che non saranno sovrastati dal suono della musica emessa dai classici auricolari. Trattasi di una caratteristica molto utile quando si ascolta la musica per strada, a tutto vantaggio della sicurezza.

Di contro, per qualcuno la tecnologia a conduzione ossea non garantirebbe la medesima qualità sonora offerta dagli auricolari tradizionali che possono sfruttare la cassa di risonanza dell’orecchio esterno.

Tra le aziende che meglio stanno sfruttando questa tecnologia c’è Bose, leader nel settore dell’audio-video, che ancora oggi continua ad aggiornare l’ottima linea di occhiali da sole Frames Tenor.

Ti potrebbe interessare