Ecco perché i prodotti Aukey (e non solo) sono spariti da Amazon

Da qualche ora i prodotti di Aukey e Mpow sono spariti da Amazon in tutto il Mondo. Il motivo? Una presunta truffa sulle recensioni.

Chi si è trovato ad acquistare prodotti tecnologici su Amazon si è certamente imbattuto nei prodotti venduti da Aukey e Mpow, due dei più grandi rivenditori al Mondo presenti sul portale del colosso dell’e-commerce in tutti i Paesi in cui Amazon è disponibile. Prodotti economici e spesso con recensioni stellari e, proprio per questo, capaci di sbaragliare la concorrenza e scalare le classifiche di vendita e in tanti casi anche messi in evidenza sul portale o addirittura sponsorizzati da Amazon.

Da qualche ora, però, i prodotti venduti da Mpow e Aukey sono spariti dal portale di Amazon in tutto il Mondo, Italia inclusa, e se il colosso statunitense non ha fornito dettagli su questa sparizione improvvisa di migliaia di caricabatterie, cavi, cuffie, powerbank, cash cam e molto altro targati Mpow e Aukey, la mossa di Amazon sembra collegata ad un sistema ben collaudato di truffe che gli utenti denunciavano ormai da anni.

Aukey e Mpow e quel sospetto di truffa su Amazon

A far scoppiare il caso, secondo quanto riferisce CNET, sarebbe stata la denuncia fatta dagli esperti di sicurezza Safety Detectives, che hanno scoperto tracce di una truffa legata proprio a Aukey e Mpow, che avrebbero inviato gratuitamente prodotti agli utenti più attivi con le recensioni su Amazon in cambio di recensioni entusiaste a cinque stelle con l’obiettivo di falsare l’immagine dei prodotti delle due aziende e convincere gli ignari utenti ad acquistarli con la convinzione di portarsi a casa prodotti di qualità superiore alla realtà dei fatti.

Non solo prodotti gratuiti in cambio di recensioni. Il modus operandi delle aziende che per lungo tempo hanno operato in questo modo su Amazon – ad oggi non ci sono prove che anche Aukey e Mpow lo abbiano fatto – consisteva anche nell’offrire compensazioni agli utenti insoddisfatti dei prodotti ricevuti. Ricariche telefoniche o altri piccoli incentivi per non lasciare una recensione negativa di fronte ad un prodotto non sempre corrispondente a quanto dichiarato dagli annunci così da lasciare intatta l’immagine di aziende produttrici di prodotti di elevata fattura.

Non ci sono prove che Aukey e Mpow abbiano preso parte attivamente a questo sistema di truffe, ma l’unica dichiarazione rilasciata da un portavoce di Amazon lascia intendere che qualcosa di non troppo pulito è accaduto:

Vogliamo che i clienti Amazon acquistino con fiducia sapendo che le recensioni che leggono sono autentiche e pertinenti. Abbiamo politiche chiare sia per le recensioni che per i partner di vendita che vietano abusi nella nostra community e sospendiamo, vietiamo e intraprendiamo azioni legali contro coloro che violano queste politiche.

Come funzionava la presunta truffa su Amazon

La truffa scoperta da SafetyDetectives sembra collaudata da anni di esperienza. I venditori su Amazon coinvolti erano soliti inviare ai recensori di fiducia una lista di prodotti da recensire con 5 stelle. A quel punto il recensore, scelti i prodotti, non doveva far altro che procedere al loro acquisto su Amazon e attendere la consegna a domicilio.

Pochi giorni dopo la ricezione dei prodotti, gli utenti coinvolti dovevano lasciare una recensione a 5 stelle, elogiando i prodotti ricevuti, e inviare un messaggio ai venditori col link delle recensioni pubblicate e i dettagli del proprio account PayPal per ricevere il rimborso totale della spesa sostenuta.

Chiusi i negozi online e rimossi tutti gli annunci esistenti

Aukey Amazon prodotto

Oggi, anche su Amazon Italia, chi prova a raggiungere gli store ufficiali di Aukey e Mpow si ritrova davanti un errore e le migliaia di prodotti delle due aziende fino a poche ore fa indicizzati correttamente su Amazon sono spariti. Addio ad ogni riferimento per la versione italiana di Amazon, mentre sullo store americano i prodotti di Aukey sono ancora presenti, ma risultano tutti non disponibili.

Né Aukey né Mpow hanno ancora rilasciato delle dichiarazioni ufficiali per spiegare cosa è accaduto.

Ti potrebbe interessare