PlayStation 5, Sony aumenterà la produzione in estate

Sony aumenterà la produzione di PlayStation 5 durante l’estate, a rivelarlo è il capo della console Jim Ryan.

Parliamo di

PlayStation 5 ha lasciato a bocca asciutta molti giocatori a causa della carenza di scorte, un problema che Sony sta cercando di risolvere per soddisfare la grande richiesta del pubblico. Nonostante la difficoltà di approvvigionamento, comunque, la società nipponica è riuscita a distribuire ben 7,8 milioni di unità in sei mesi, un risultato davvero eccellente per la piattaforma di nuova generazione. Ma quando sarà di nuovo disponibile nei negozi?

Grazie a Wired apprendiamo che Jim Ryan, il capo di PlayStation, avrebbe assicurato “un aumento della produzione nel corso dell’estate e sicuramente anche durante la seconda metà dell’anno”. Ryan avrebbe inoltre garantito che la compagnia “sta lavorando duramente per migliorare questa situazione” e che “spera in un ritorno alla normalità, inteso come bilanciamento tra le scorte disponibili e la domanda, nel corso di tale periodo”.

A ogni modo, la mancanza di scorte di PlayStation 5 non ha danneggiato le vendite, dal momento che la console starebbe andando a ruba più velocemente di PlayStation 4. La società ha inoltre sottolineato come i primi acquirenti di PS5 abbiano trascorso l’81% di tempo in più giocando, rispetto a coloro che acquistarono per primi PS4 (tra il 2013 e il 2014). Sony inoltre fa notare che è stato registrato un aumento dell’11% del numero di giochi venduti rispetto allo stesso periodo di lancio di PlayStation 4; peraltro, ha annunciato che ci sarebbero oltre 25 giochi di sviluppo per PS5, tra cui molte IP inedite (una notizia che fa gola ai giocatori, molti dei quali si stanno chiedendo ormai da tempo quando avranno la possibilità di mettere le mani sulla nuova piattaforma).

Ti potrebbe interessare