Twitter, al via le funzioni per proporre contenuti a pagamento

Gli utenti più popolari di Twitter potranno proporre contenuti a pagamento ai loro abbonati. La funzione è attiva per ora solo negli USA.

Parliamo di

Twitter ha annunciato il lancio sul mercato nord americano delle funzioni Ticketed Spaces e Super Follows di cui vi avevamo parlato poco tempo fa. Tramite esse gli utenti più popolari della piattaforma, che punta a 315 milioni di iscritti entro il 2023, potranno monetizzare i loro contenuti. I personaggi più seguiti sul noto social potranno così vendere biglietti d’ingresso virtuali per i loro avvenimenti audio, con prezzi che vanno da 1 a 999 dollari, e perfino degli abbonamenti.

Guadagnare con Twitter

Per gli utenti più “famosi” sulla piattaforma (ma in futuro anche per coloro che vogliono iniziare a crearsi un seguito importante) da oggi diventa finalmente possibile guadagnare dai contenuti creati da loro. Chi li segue, infatti, potrà abbonarsi a uno o più “personaggi”, oppure direttamente a qualcuno dei loro contenuti. In questo caso sono previsti diversi tipi di abbonamento: uno in particolare, Super Follows, consentirà agli abbonati di pagare dei forfait mensili di 3, 5 o 10 dollari per accedere a delle produzioni esclusive, come newsletter o video, nonché offerte e sconti riservati, oltre ad avere una relazione diretta con i loro creator preferiti.

Esplorare le opportunità di finanziamento del pubblico consentirà a creatori ed editori di essere supportati direttamente dal loro pubblico”, ha detto un portavoce di Twitter.

Twitter tratterrà il 3% degli incassi totali di Ticketed Spaces e Super Follows per le cifre al di sotto dei 50 mila dollari, mentre superando questa soglia la commissione aumenterà fino al 20%. Ricordiamo che l’azienda sta lavorando a Twitter Blue, una sua versione a pagamento destinata agli utilizzatori più assidui del social network o chi lo utilizza per motivi di lavoro. In cambio di una sottoscrizione mensile di circa di 2,99 dollari, l’utente avrà accesso a una serie di funzionalità aggiuntive, a cominciare da un pulsante che permetterà di annullare un tweet fino a pochi secondi dopo il suo invio.

Ti potrebbe interessare