Windows 365, Microsoft stoppa le iscrizioni alla prova gratuita

I server per Windows 365 non sarebbero attualmente in grado di reggere un ulteriore carico di utenti connessi al software in cloud.

Appena un mese fa, Microsoft ha presentato Windows 365, nuovo servizio attraverso il quale è possibile accedere ad un vero e proprio PC dotato di Windows 10 utilizzando qualsiasi dispositivo, anche senza le caratteristiche tecniche necessarie a far girare un sistema operativo completo. Windows 365 unisce infatti la potenza e la sicurezza del cloud con la versatilità e la semplicità del PC, proponendo un’ampia gamma di nuovi scenari per il nuovo mondo del lavoro.

Un’innovazione rivoluzionaria, quindi, che ha suscitato subito la curiosità di milioni di utenti, che hanno fatto letteralmente a gara per assicurarsi un accesso alla prova gratuita offerta dal colosso di Redmond.

Windows 365, stop alle iscrizioni alla prova gratuita

La possibilità di accedere a un vero e proprio PC su cloud sembra essere risultata una proposta particolarmente allettante per l’utenza, specie per quella aziendale. Così le richieste di accesso a Windows 365 si sono moltiplicate e alla fine rivelate troppe. Più di quanto i suoi server sarebbero attualmente in grado di reggere. Così Microsoft è stata costretta a interrompere momentaneamente le iscrizioni gratuite, per evitare che un ulteriore carico di utenti connessi al software in cloud potesse creare danni al sistema. Scrive l’azienda sul sito ufficiale:

A seguito di una significativa richiesta, abbiamo raggiunto la capacità per le versioni di valutazione di Windows 365. Iscriviti per ricevere una notifica quando riprenderanno le versioni di valutazioni, oppure acquista subito.

Al momento, difatti, l’unico modo per fruire del servizio è quello di comprare uno dei pacchetti in offerta: Windows 365, configurato con Windows 10 ma in futuro con Windows 11, è da qualche giorno disponibile all’acquisto anche in Italia nei formati Business e Enterprise, in diverse configurazioni e con un ventaglio di prezzi che oscilla tra i 18,00€ e i 143,00€ al mese per utente, IVA esclusa. Presente anche la versione Family a 10,00 al mese (99,00€ l’anno), ideale per un massimo di 6 persone, e ​Personal, a 7,00€ mensili (69,00€ annuali). Per tutti i dettagli e i prezzi dei vari abbonamenti vi rimandiamo comunque alla pagina ufficiale di Windows 365.

Ti potrebbe interessare