Come proteggere la casa col sistema Ring Alarm

Volete proteggere la vostra casa e la vostra famiglia ma non sapete da dove cominciare? Ci pensa il sistema per la sicurezza di Ring Alarm.

Dormire sonni tranquilli quando si è in casa, da soli o con la propria famiglia, non ha prezzo, così come non ce l’ha avere la sicurezza, quando si è in vacanza o fuori casa, che tutti i nostri oggetti di valore o quelli a cui siamo più affezionati siano al riparo da malviventi e malintenzionati. Anzi, un prezzo ce l’ha e, a seconda del sistema di allarme che si decide di acquistare e montare a casa, può essere più o meno salato. La buona notizia è che, rispetto a qualche anno fa, è possibile proteggere la propria casa in totale autonomia e senza spendere un occhio della testa, anche grazie ad Amazon che nel 2018, per una cifra record che supera il miliardo di dollari, ha acquisito la promettente Ring, fondata pochi anni prima con la sicurezza domestica bene in mente.

A tre anni da quell’acquisizione, Ring gode ancora di ottima salute e i suoi prodotti sono tra i più apprezzati dagli utenti consumer non soltanto per i prezzi accessibili, ma anche per la semplicità di installazione e quel senso di sicurezza che l’ecosistema di Ring e Amazon è in grado di dare giorno dopo giorno. Ma cosa serve per proteggere la vostra casa grazie al sistema per la sicurezza Ring di Amazon?

Come proteggere la casa col sistema Ring Alarm di Amazon

Ring Alarm

Se avete familiarità con le case intelligenti vi resterà molto semplice orientarvi anche sol sistema per la sicurezza domestica di Ring. In caso contrario, siamo qui a spiegarvelo! Il centro di tutto è rappresentato dalla stazione base, il vero e proprio cuore della nostra rete di sicurezza domestica. Indipendentemente dalle dimensioni della vostra casa, vi servirà solo e soltanto una stazione base alla quale verranno collegati tutti gli altri accessori per mettere in sicurezza l’abitazione e i vostri cari.

La stazione base può essere collegata via Wi-Fi o tramite cavo Ethernet, mentre è alimentata a corrente pur disponendo di una batteria di backup in grado di assicurare fino a 24 ore di utilizzo nel caso in cui venga interrotta la corrente.

Il tastierino Ring Alarm

Alla stazione base viene associato il tastierino Ring Alarm da installare in prossimità della porta di casa, così da averlo sempre a portata di mano quando si esce e quando si rientra. È da qui che si può attivare o disattivare il sistema di sicurezza di Ring Alarm.

tastierino Ring Alarm

Il keypad si collega alle prese di alimentazione standard e include una batteria ricaricabile che lo mantiene attivo anche in caso di interruzione dell’alimentazione. La versatile staffa di montaggio consente di installare facilmente il keypad su una parete o su piani d’appoggio con una visuale angolata.

Sono tre le modalità di sicurezza offerte dal tastierino Ring Alarm: Disattivato, Fuori casa, Casa. Ma non solo. In caso di allarme è possibile anche attivare manualmente la sirena con la modalità d’emergenza utilizzando il keypad o l’app Ring. In alternativa si può abilitare la modalità Fuori casa che attiva automaticamente la sirena se un intruso entra in casa.

E qui entriamo nel vivo. Come fa il sistema a sapere se qualcuno si è introdotto in casa nostra? Le opzioni sono due: i sensori di movimento e i sensori di contatto.

I sensori di movimento

rilevatore di movimento Ring Alarm

Il sensore di movimento è un piccolo dispositivo da posizionare in ogni stanza della casa, o anche soltanto all’ingresso o nelle stanze che hanno un accesso verso l’esterno. È in grado di rilevare qualsiasi movimento non previsto – chi ha in casa animali domestici può impostarlo in modo da ignorare i loro movimenti – e inviare all’istante le dovute notifiche al sistema di Ring Alarm.

I sensori di contatto

Allo stesso modo i sensori di contatto ci avvisano quando vengono aperte le porte o le finestre su cui sono installati.

sensore di contatto Ring Alarm

Piccoli ed economici, i sensori di contatto di Ring Alarm si collegano in modo semplice alla stazione base e possono essere installati su porte e finestre tramite un semplice magnete, così da poter essere spostati a proprio piacimento in pochi istanti.

Ogni movimento non previsto rilevato dai sensori di movimento e dai sensori di contatto viene notificato tempestivamente tramite l’applicazione ufficiale Ring per iOS e Android, così da attuare tutti gli interventi necessari – rientrare velocemente a casa, allertare le forze dell’ordine o chiedere il supporto dei vicini di casa – ma chi punta ad un livello di protezione ancora più alto, e magari anche spaventare i malviventi, può affidarsi alla sirena per esterni che emette un allarme di sicurezza e luci LED lampeggianti per avvertire altre persone e aiutarle a localizzare la tua casa.

Le videocamere di Ring Alarm. Soluzioni per tutti i gusti

Ring Indoor Cam

Per proteggere la propria casa è consigliabile anche installare almeno una telecamera di sorveglianza, così da avere sempre sotto controllo, anche visivo, cosa sta succedendo in vostra assenza. L’opzione più economica e versatile per gli interni è rappresentata dalla Ring Indoor Cam, videocamera plug-in compatta per interni che vi permette di ascoltare, parlare e vedere persone e animali domestici direttamente da telefono, tablet o da un dispositivo Echo Show.

A questa soluzione con filo è affiancata una più costosa versione con batteria interna che può essere installata ovunque, sia all’esterno che all’interno.

Ring Stick Up Cam Battery di Amazon

Ci sono dei costi aggiuntivi da sostenere per proteggere la vostra casa?

Una volta acquistati tutti i dispositivi che vi servono per proteggere la vostra casa ed aver messo in piedi il sistema di per la sicurezza, ci sono dei costi aggiuntivi da sostenere? Sì e no. Esistono due piani di copertura da sottoscrivere per aumentare il livello di protezione, Protect Basic e Protect Plus, ma chi non è intenzionato ad abbonarsi può comunque contare su:

  • Garanzia limitata di un anno
  • Notifiche di rilevazione del movimento
  • Video in tempo reale con Visualizzazione in diretta
  • Sistema audio bidirezionale
  • Protezione antifurto

Senza Ring Protect si riceveranno tutte le notifiche in tempo reale quando qualcuno si presenta alla tua porta e sarà possibile rispondere alle notifiche per vedere, sentire e parlare con i visitatori in tempo reale direttamente dal tuo dispositivo mobile, ovunque ti trovi. Tuttavia, senza un abbonamento a Ring Protect, non potrai rivedere i video che non hai visto in tempo reale e non potrai salvarli o condividerli tramite l’app Ring.

Sottoscrivendo un abbonamento Protect Basic al costo di 3 euro al mese (o 30 euro all’anno) si potrà ottenere l’acquisizione ricorrente di foto istantanee da un dispositivo a scelta e la cronologia video di 30 giorni per un solo dispositivo. Con l’abbonamento Protect Plus, sottoscrivibile a 10 euro al mese o 100 euro all’anno, si avrà la copertura completa Ring per tutti i videocitofoni e le videocamere Ring di casa, inclusi il salvataggio e la condivisione di video.

Ti potrebbe interessare