Facebook, video e chiamate anche senza Messenger?

Facebook potrebbe rivedere i suoi piani su Messenger in vista di una futura app per unificare tutti i servizi di chat dell’azienda.

Parliamo di

Secondo quanto riportato da Bloomberg, che ha ripreso alcune dichiarazioni di Connor Hayes, Director of product management di Messenger, Facebook potrebbe ritornare sui propri passi e consentire quindi agli utenti di effettuare chiamate vocali e videochiamate direttamente dalla sua app, senza dover utilizzare Messenger. Questo per ottimizzare i tempi e fare sì che le persone non siano costrette a fare “avanti e indietro tra l’applicazione principale e la seconda”.

Che fine farà Messenger?

Fino al 2011 le funzionalità di Messenger erano integrate all’interno di Facebook. Ma poi quest’ultima decise di scorporarle in un’apposita applicazione per agevolare quegli utenti più interessati alle opzioni di messaggistica, che alle altre caratteristiche del social network. Ma visto il recente calo di utenza su Facebook e la contemporanea crescita di pubblico tra la concorrenza e lo stesso Messenger, che con 5 miliardi di installazioni dal Play Store è diventata da pochi mesi una delle app più diffuse per Android, la società di Mark Zuckerberg sarebbe tentata di reintrodurre la funzione nell’app cardine per riguadagnare utenti.

Ma se il colosso dei social dovesse operare definitivamente questa scelta, cosa accadrebbe a Messenger? I risultati conseguiti dall’applicazione in questi mesi, e le tante nuove funzionalità implementate o che verranno presto integrate, sulle quali Facebook ha investito molto per rendere il servizio sempre più completo e competitivo, lasciano intendere che non verrà di certo accantonata su due piedi. Un esempio in tal senso sono le Stanze audio in diretta, ovverosia spazi di dialogo vocali dove gli utenti possono condividere le proprie idee e conoscenze con un nuovo pubblico, creando un forum di discussione senza l’ulteriore pressione di essere davanti alla telecamera, e perfino monetizzare.

Sarebbe insensato, al di là di tutto, abbandonarla quindi a se stessa. Molto probabilmente l’applicazione diventerà ancora più stand-alone, forse con tanto di cambio di nome, o verrà magari integrata in un’altra derivata indipendente, nell’ottica dell’azienda di Menlo Park di unificare tutti i servizi di chat in suo possesso, da WhatsApp a Instagram Direct. In fondo con quest’ultima piattaforma condivide già delle impostazioni come la possibilità di controllare e gestire da Instagram i messaggi di Messenger e viceversa, o la possibilità di effettuare videochiamate. Fermo restando, ovviamente, che Facebook sta testando la “nuova” caratteristica con un gruppo ristretto di utenti, ma non è detto che alla fine la reintroduca davvero.

Ti potrebbe interessare