Xiaomi svela gli Smart Glasses, la risposta a Ray-Ban Stories

Foto, riprese video e realtà aumentata tra le caratteristiche principali dei nuovi occhiali smart presentato dal colosso cinese allo Xiaomi Global Event.

Durante il suo Global Event, Xiaomi ha annunciato ufficialmente la sua nuova linea di occhiali smart. Si tratta degli Xiaomi Smart Glasses, considerati già la risposta del colosso cinese della tecnologia ai Ray-Ban Stories, oltre che gli eredi spirituali dei Google Glass, con i quali condivide la caratteristica hardware di montare un mini proiettore nella montatura degli occhiali, e non sulla lente. Per ottenere questo alto livello di funzionalità, gli occhiali sono dotati di processore ARM quad-core, batteria, touch pad, moduli Wi-Fi/Bluetooth, sistema operativo Android e altro.

Xiaomi Smart Glasses: caratteristiche principali

Eppure, nonostante tutte queste caratteristiche, il dispositivo pesa solo 51 grammi. Tutto ciò consente agli Xiaomi Smart Glasses di assomigliare nella forma a degli occhiali tradizionali, superando tuttavia nell’utilizzazione e nelle prestazioni qualsiasi altro modello di smart glasses esistente al momento. Gli occhiali montano una fotocamera da 5 MP sulla parte anteriore che ovviamente può scattare foto (l’indicatore luminoso accanto alla fotocamera si accenderà quando la fotocamera è in uso) ma anche tradurre il testo in immagini, una funzione molto comoda specie quando si viaggia.

Utilizzando il microfono integrato e l’algoritmo di traduzione proprietario, Xiaomi Smart Glasses è in grado di trascrivere l’audio in testo con traduzioni in tempo reale. Oltre a scattare foto e registrare video grazie a una singola fotocamera da 5 megapixel, gli occhiali smart dell’azienda cinese propongono anche uno schermo con campo di visione di 180 gradi. Questo viene ottenuto proiettando l’immagine nello spazio davanti a chi indossa i Glasses tramite il sopracitato proiettore di dimensioni ridotte (2,4 mm x 2,02 mm),  creando così un effetto visivo naturale.

Tutto questo viene fatto all’interno di una singola lente, invece di utilizzare complicati sistemi di lenti multiple, “specchi o mezzi specchi” come fanno altri prodotti. Xiaomi Smart Glasses adotta in tal senso la tecnologia di imaging MicroLED per ridurre lo spazio di progettazione e avere display più luminosi e neri più profondi. Xiaomi al momento non ha indicato prezzi e disponibilità del dispositivo.

Ti potrebbe interessare