Come trasferire le chat di Whatsapp da iOS ad Android

Android 12 ci dà la possibile di trasferire tutte le chat di Whatsapp da un iPhone con iOS ai nuovi smartphone Android. Ecco come fare.

Parliamo di

Whatsapp è diventato, che ci piaccia o no, parte della nostra quotidianità e per molti l’idea di perdere tutte le conversazioni degli ultimi anni è un incubo che non deve avverarsi. Anche per questo motivo gli utenti che hanno un iPhone preferiscono restare in ambiente iOS e lo stesso vale per gli utenti di Android. O almeno fino ad ora: trasferire le chat di Whatsapp da iOS ad Android è diventato finalmente più facile e il rischio di perdere tutto è ridotto al minimo.

Cosa vi serve per trasferire le chat di Whatsapp da un iPhone ad uno smartphone Android? Ovviamente il vostro iPhone e un dispositivo che monta Android 12, rilasciato da una manciata di giorni. Il nuovo sistema operativo di Google, infatti, ha perfezionato la procedura di trasferimento dei dati, rendendo possibile esportare da iPhone gli SMS e le conversazioni di iMessage, così come le foto, in contatti, gli eventi in calendario e, per la prima volta, anche l’intero storico delle conversazioni su Whatsapp! Vediamo insieme come fare.

Come trasferire le chat di Whatsapp da iOS ad Android

Quello che vi serve è un semplice cavetto USB-C/Lightning per collegare il vostro iPhone al vostro nuovo smartphone con Android 12 installato. Una volta collegati i due smartphone, il dispositivo Android vi mostrerà un QR Code da scansionare con l’iPhone per dare il via al trasferimento di tutte le vostre chat.

Trasferire chat whatsapp iOS Android

L’operazione richiederà una manciata di minuti e tutte le vostre conversazioni resteranno assolutamente private durante la copia da iPhone allo smartphone Android. Fatto questo potrete anche formattare il vecchio iPhone e iniziare subito ad usare Whatsapp sul nuovo dispositivo senza notare alcuna differenza.

E ora veniamo al punto debole: la novità è al momento disponibile soltanto per i dispositivi Samsung Galaxy e i nuovi smartphone Pixel in uscita nei prossimi mesi. Non è chiaro se e quando questa possibilità verrà estesa a tutti gli altri dispositivi che supportano Android 12, ma non mancheremo di aggiornarvi non appena riceveremo comunicazioni ufficiali da parte di Google.

Ti potrebbe interessare