Spotify annuncia l’acquisizione di Findaway

Non solo streaming musicale e podcast: Spotify amplia la sua offerta acquisendo il leader globale nella distribuzione di audiolibri digitali.

Parliamo di

Spotify continua la sua opera di aggiornamento continuo per adattarsi alle esigenze dei suoi utenti e diventare la principale piattaforma audio del mondo con un’espansione nel podcasting, come dimostrato anche dalle passate acquisizioni di Anchor e Gimlet. In quest’ottica ha annunciato l’acquisizione di Findaway, leader globale nella distribuzione di audiolibri digitali. “Con questa acquisizione”, spiega Nir Zicherman, Head of Audiobooks and Gated Content di Spotify, “saremo in grado di aggiungere rapidamente un vasto catalogo di audiolibri sulla nostra piattaforma, in modo che gli utenti possano beneficiare di tutti i contenuti audio che desiderano in un unico ambiente digitale”. In questo modo il noto servizio di streaming on demand potrà arricchire ulteriormente l’esperienza dei suoi fruitori, offrendogli anche l’opportunità di creare e pubblicare più audiolibri.

Spotify, tra musica e podcast ora anche i libri

Già lo scorso gennaio, anche come “forma” di test, Spotify aveva reso disponibili nove audiolibri di grandi classici, tra cui Persuasione (letto da Cynthia Erivo) e Il Risveglio (letto da Hilary Swank), fino ad ampliare un po’ per volta l’archivio con altri prodotti tra i quali Il Libro di H. P. Lovecraft (letto da Filippo Salaris), a conferma del suo interesse nel voler ampliare un’offerta contenutistica che andasse oltre quello della musica.

Ma adesso, il servizio potrà contare su una base molto più grande e variegata di libri digitali e probabilmente aprire a nuovi canali di sotto-servizi e abbonamenti. Le formule offerte da Spotify, ricordiamo, sono essenzialmente due: Free e Premium. La prima non prevede alcuna spesa ma ovviamente impone alcune limitazioni agli utenti, anche se nel tempo è evoluta in modo significativo.

La seconda richiede invece un esborso economico mensile che varia a seconda del tipo di pacchetto scelto a fronte del quale è possibile usufruire di alcune funzionalità extra. Ed è probable che anche per gli audiolibri si integrino opzioni per la fruizione gratuita di alcuni, magari titoli scelti dalla stessa piattaforma, e a pagamento di altri, con la possibilità in questo caso di scegleire a piacimento all’interno della completa libreria offerta.

Ti potrebbe interessare