Amazon vieterà le carte di credito Visa nel Regno Unito

Dal prossimo 19 gennaio 2022, Amazon UK smetterà di accettare pagamenti da carte di credito Visa emesse nel Regno Unito.

Amazon ha annunciato che non accetterà più pagamenti da carte di credito Visa emesse nel Regno Unito a partire dal 19 gennaio 2022. I clienti potranno invece continuare a utilizzare le carte di debito Visa emesse in UK, nonché le carte di credito emesse da MasterCard, American Express e altre aziende. Tutto ciò a causa delle commissioni di pagamento per ogni transazione ritenute troppo alte sia dal colosso dell’e-commerce mondiale che dalle aziende che operano tramite essa.

MasterCard

Bloomberg ha fatto notare come in tal senso la joint venture finanziaria abbia aumentato le commissioni interbancarie per i siti di e-commerce, riducendole di contro in altri settori, tra i quali gli acquisti immobiliari, e che pertanto Amazon stia cercando un modo per ottenere condizioni migliori da Visa. Ma anche che dietro alla manovra ci possano essere anche altri interessi, non ultima quello di fornire una sorta di spinta per favorire Mastercard Inc., e fidelizzare i clienti in vista di una carta di credito co-branded con Amazon che si vocifera sia in cantiere.

Amazon e Visa, è scontro sulle commissioni

Le commissioni interbancarie di Visa per le transazioni tra il Regno Unito e l’Unione Europea (dove Amazon UK elabora i pagamenti), infatti, erano precedentemente limitate allo 0,3 percento dalla legge dell’UE. Ma da quando il Regno Unito ha lasciato l’Unione europea, Visa ha aumentato tale commissione all’1,5 percento. “Il costo dell’accettazione dei pagamenti con carta continua a essere un ostacolo per le aziende che si sforzano di fornire i migliori prezzi per i clienti”, ha spiegato in una nota Amazon.

Questi costi dovrebbero diminuire nel tempo con i progressi tecnologici, ma invece continuano a rimanere alti o addirittura a salire. A causa dei costi elevati dei pagamenti di Visa, Amazon.co.uk non accetterà più, con dispiacere, carte di credito Visa emesse nel Regno Unito a partire dal 19 gennaio 2022.

E’ quanto si può leggere in una nota emessa dalla sede inglese dell’azienda di e-commerce. Immediata la replica di Visa, che attraverso un portavoce ha riferito alla BBC:”Siamo molto delusi dal fatto che Amazon minacci di limitare la scelta dei consumatori in futuro. Quando la scelta del consumatore è limitata, nessuno vince. Abbiamo una relazione di lunga data con Amazon e continuiamo a lavorare per una soluzione, in modo che i nostri titolari di carta possano utilizzare le loro carte di credito Visa preferite su Amazon UK senza restrizioni“.

Ti potrebbe interessare