La funzione Fast Laughs di Netflix spiegata bene

Netflix ha introdotto, seppur non ancora in Italia, la funzionalità Fast Laughs, scopriamo quindi in questo articolo di che si tratta.

La funzionalità Fast Laughs di Netflix è stata pensata nello specifico dal colosso per permettere agli utenti abbonati al noto servizio di streaming di trovarsi a fare due risate nel giro di solamente qualche tap.

Il tutto è stato recentemente portato anche su TV, seppur si trovi ancora in fase di testing, ma è bene precisare che – nonostante i lavori procedano a gonfie vele – per il momento il tutto non è disponibile in Italia, dato che la novità è stata adattata al momento solamente per la lingua inglese. Probabilmente, nel corso dei prossimi mesi avremo modo di ricevere piacevoli novità sulla situazione, ma vediamo nel mentre in cosa consiste all’effettivo Fast Laughs di Netflix.

Ecco a cosa serve la funzione Fast Laughs di Netflix

La piattaforma, con questa sua iniziativa, ha pensato a un modo per permettere agli utenti che per un motivo o per un altro non vogliono intraprendere un episodio di una serie o di un film, e che invece potrebbero preferire molto di più una grassa risata, da ottenere solamente nel giro di qualche secondo.

fast laughs

Il tutto avviene attraverso delle clip dei programmi presenti sull’enorme catalogo, il che permette quindi al database di aggiornarsi nel corso dei mesi. Parliamo quindi di brevi filmati che possono risultare divertenti anche se decontestualizzati rispetto al programma di appartenenza, e che quindi possono intrattenere senza troppo impegno.

Si ha modo al momento di apporre la reazione LOL, di passare avanti, e di condividere il tutto con i propri amici, salvando magari una clip particolarmente divertente che – seppur decontestualizzata – potrebbe far ridere molte persone senza troppa difficoltà.

Staremo a vedere se in seguito il colosso deciderà di rendere il tutto disponibile anche per l’Italia, come anche per altri paesi, ma fa di sicuro piacere vedere come il tutto stia migliorando a vista d’occhio con piccoli miglioramenti del sistema e con il supporto che non richiede ora il solo utilizzo su mobile.

Ti potrebbe interessare