Le cinque migliori applicazioni per lo studio

In questo articolo vi consiglieremo le cinque migliori applicazioni per studiare in chiave digitale: ce ne sono per tutti i gusti e sono tutte gratis.

Alzi la mano chi utilizza un tablet o uo smartphone per studiare: quasi tutti, vero? E se non state studiando voi perché magari siete un po’ più adulti, avrete certamente dei figli piccoli che passano le ore davanti allo schermo per fare i compiti. Bene, ora vi suggeriamo una serie di applicazioni indispensabili per lo studio. Buona lettura.

Studiare digitale: le 5 migliori applicazioni

  • In primo luogo vi segnaliamo un software che serve per fare mappe concettuali. Per la verità ce ne sono due e si chiamano X-Mind e iMindMap. Attenzione: sono a pagamento, però potreste utilizzare la prova gratuita per capire se è il gadget che fa per voi. Oltre alla iterazione mobile, c’è la controparte PC e Mac.
  • La seconda app serve per migliorare la concentrazione: molti di noi tendono a distrarsi se non si trovano in un ambiente stimolante. Ecco perché si consiglia sempre di disattivare le notifiche durante il lavoro e/o lo studio. Con Forest invece, potrete contrarvi al meglio. Fate però delle pause brevi di 10 minuti dopo un’ora. Come funziona? A dirla tutta, è molto simpatica. Non appena inizierete a studiare, pianterete un semino. Se non toccherete il device per alcun motivo, il seme crescerà e diventerà una pianta stupenda. Se comincerete a toccare il device ogni tre minuti per qualsiasi cosa, la vostra piantina verde perirà inesorabilmente. Molto carina.
  • Con Evernote invece, avrete i vostri compiti e il vostro workflow perfettamente ordinato fra un dispositivo ad un altro. Certo, è gratuito ma è limitato a pochi device. Se invece volete sbloccare tutte le features, vi segnaliamo che costa un pochino, ma vale tutto.
  • Dello stesso canto è anche Notion, una delle più famose di questi giorni. Ci sono migliaia di video su YouTube che ne spiegano il funzionamento (occorre un po’ di pratica), ma vi assicuriamo che cambia la vita.
  • Infine, Trello: è ottima per coordinarsi sui lavori individuali o sui temi di gruppo. Ci sono i tag, le notifiche, le etichette. Se state realizzando un progetto con altri compagni, è perfetto per capire chi deve dividersi i compiti, chi deve acquistare cosa, chi deve fare il tutto e via dicendo.

Fateci sapere se ne avete altre che usate tutti i giorni.

Ti potrebbe interessare