Presto potrete noleggiare un iPhone direttamente da Apple

Apple starebbe pensando di prendere in considerazione l’idea di lanciare un piano di abbonamento per iPhone, iPad e Mac: come funzionerà?

Stando a quanto si legge in rete, sembra che Apple voglia sviluppare e rilasciare un nuovo servizio in abbonamento per alcuni suoi prodotti hardware (iPhone, iPad, Mac).

Questo piano di abbonamento permetterà agli utenti di pagare un canone mensile per poter prendere “a noleggio” un device della mela, ma attenzione: sarà diverso da quanto visto finora. Di fatto, ad oggi si può prendere a rate un gadget mediante un finanziamento di una banca/istituto esterno. Ora la cosa invece, sarà fatta internamente all’azienda.

Apple vorrebbe lanciare un piano di abbonamento per iPhone e iPad

Questa mossa consentirà agli utenti di abbonarsi, non solo ai servizi digitali, ma anche all’hardware della casa di Cupertino. Se si può pagare per un’app, si potrebbe pagare anche per un iPad, o un iPhone.

Al momento questa iniziativa sembra essere al vaglio degli esperti; l’azienda ha intenzione di effettuare seri controlli ma prevede di lanciare questa piattaforma nei mesi a venire. La mossa poi aiuterà Apple a generare ulteriori entrate.

L’idea alla base è quella di rendere il processo di acquisto di un iPhone o iPad coerente con il pagamento di una tariffa per iCloud o per l’abbonamento ad Apple Music. Con un solo ID si potrà avere accesso a tutto.

Ciò consentirà agli utenti di abbonarsi all’hardware con lo stesso ID Apple e account App Store che utilizzano attualmente per acquistare app e servizi.

Infine, così facendo, si potrà godere di un hardware sempre aggiornato, pagando la stessa cifra o aumentando di pochi dollari/euro il costo del canone.

Ma sarà davvero una buona idea?

Ad oggi è impossibile dirlo: sicuramente, questo attirerà moltissime persone nell’ecosistema Apple. Di fatto, sono in tanti a non comprare un iPhone perché troppo costoso. Facendo così però, potranno provare il loro device perfetto senza spendere soldi in acquisti rivelati sbagliati in seconda istanza.

Voi cosa ne pensate? Fateci sapere le vostre impressioni.

Ti potrebbe interessare