The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 rinviato

Il nuovo capitolo dedicato al brand iconico di Nintendo, The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2, è stato ufficialmente rinviato.

Purtroppo il 2022, sebbene ricco di videogiochi di altissimo valore, non ospiterà il nuovo capitolo dedicato alle avventure di Link visto che The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 è stato ufficialmente rinviato al 2023.

Si parlerebbe di primavera nel video rilasciato per annunciare il rinvio, quindi quasi un anno di distanza a partire da oggi: nonostante l’annuncio fosse già nell’aria, il video pubblicato di colpo ha preso alla sprovvista i fan, dispiaciuti del rinvio.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 non uscirà nel 2022

In video possiamo vedere un Eiji Aonuma parlare della data obiettivo d’uscita, di come il voler migliorare la già fantastica esperienza del primo capitolo sia difficile e che per questo Nintendo ha deciso di prendersi un altro anno di lavoro prima di far uscire il sequel diretto.

Ecco le parole di Eiji Aonuma nel dettaglio:

In precedenza avevamo annunciato che puntavamo ad uscire nel 2022 con questo gioco. Tuttavia, abbiamo deciso di prolungare un po’ il nostro tempo di sviluppo e di modificare la data d’uscita al 2023, in primavera. Per quelli di voi che non vedevano l’ora di una release quest’anno, ci scusiamo. Come precedentemente annunciato, l’avventura di questo sequel si svolgerà non solo a terra come nel gioco precedente, ma anche nei cieli. Tuttavia, abbiamo ampliato il mondo di gioco e ci saranno una varietà ancora più ampia di funzionalità divertenti e interessanti, inclusi nuovi incontri e nuovi elementi di gioco. Per rendere l’esperienza di questo titolo qualcosa di speciale, l’intero team di sviluppo sta continuando a lavorare diligentemente sul gioco, quindi per favore vi chiediamo di aspettare ancora un po’.

Nonostante le tante conferme lasciate nei precedenti annunci, a partire dal primo teaser nel giugno del 2019 fino al più recente lo scorso giugno, ormai il rinvio è ufficiale, e dovremo aspettare almeno un anno per ritornare a vivere un’avventura di Link.

Ti potrebbe interessare