Apple brevetta l'active packaging: l'iPhone si pubblicizza da sé

Un recente brevetto depositato da Apple e approvato dallo “United States Patent and Trademark Office” descrive un nuovo tipo di “packaging” per iPhone e iPod touch di tipo interattivo e dal grande impatto visivo. Il dispositivo, infatti, pubblicizzerebbe se stesso, né più né meno come fa un iMac con il video di presentazione che capita di vedere nei centri commerciali.

Per anni siamo stati abituati a vedere i prodotti sepolti all’interno di scatole sproporzionatamente grandi rispetto agli oggetti che contengono, sulla cui superficie campeggiano descrizioni, immagini e pubblicità.

Con questo brevetto, sarebbe l’iPhone stesso a farsi promozione, con una nuova e attraente modalità:

L’energia può essere fornita attraverso una connessione diretta all’impianto elettrico o attraverso un adattore esterno, oppure attraverso tecniche senza fili di irradiazione energetica. Si potrebbe inviare un segnale grazie ad un cavo dati direttamente nel pacchetto del dispositivo, oppure si potrebbe far uso di un comune sistema WiFi per ricevere un flusso di dati mentre il dspositivo è avvolto dal packaging.

Certo, l’idea è allettante e dimostra (se ce ne fosse bisogno) una volta di più la predilezione di Cupertino per l’attenzione ai dettagli in tutte le fasi della commercializzazione dei propri prodotti. Al momento appare probabilmente poco pratica e di difficile implementazione, ma con l’avanzamento tecnologico e l’intraprendenza di Cupertino la faccenda potrebbe essere meno futuristica di quanto non sembri.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti