novità

Francesco Ferretti

Microsoft, IBM e OS/2
ibm

Microsoft, IBM e OS/2

IBM, prima in accordo con Microsoft e poi in solitaria, nel 1984 iniziò lo sviluppo di un sistema operativo noto come OS/2. L’obbiettivo era quello di sostituire il diffusissimo DOS con un sistema davvero originale e innovativo, frutto della collaborazione tra un colosso come IBM e una Microsoft consapevole del suo potenziale. La prima versione,

Quando nacque l’autoradio
motorola

Quando nacque l’autoradio

Ormai fa parte della quotidianità entrare nella nostra automobile e accendere la radio: è divenuto un gesto abituale, la vendono nel kit base e anche per coloro che, nonostante i tempi, con la tecnologia hanno poco a che fare, l’autoradio fa parte della nostra quotidianità. Ma quando nasce l’idea? L’autoradio nasce nel 1930 quando i

U-Matic, prima ancora del Betacam
sony

U-Matic, prima ancora del Betacam

Fu concepito nel 1969 e un paio di anni più tardi, nel 1971, Sony lanciò i primi modelli di videoregistratori professionali U-Matic, un formato analogico usato per la riproduzione su nastro magnetico contenuto in videocassette, predecessore d’eccellenza del futuro Betacam (1982). U-Matic fu un prodotto brevettato inizialmente da Sony ma standardizzato con la collaborazione di

Super Mario 64, forse il più bello di sempre
nintendo

Super Mario 64, forse il più bello di sempre

Era il giugno 1996 quando in Giappone fece la sua comparsa un videogame destinato ad un enorme successo, dalle caratteristiche innovative, una grafica straordinaria, un ottimo gameplay e divertimento a non finire: stiamo parlando di Super Mario 64, realizzato ovviamente per la console Nintendo 64. Il gioco fu prodotto anche per il mercato americano dove

Una microsoft un po’… vintage
bill gates

Una microsoft un po’… vintage

Fondata nel 1975 Microsoft si buttava inconsapevolmente in un’avventura che, volenti o dolenti, avrebbe rivoluzionato il mondo sotto tutti i punti di vista e l’immagine qui a fianco ritrae i personaggi creatori di quello che oggi è divenuto il leader nel suo settore. L’emblematica fotografia risale al 1978 e inquadra l’esiguo staff di 11 persone

Sony Mavica, la fotocamera a floppy disk
sony

Sony Mavica, la fotocamera a floppy disk

La fotografia digitale nacque dall’esigenza di dover abbattere i limiti della pellicola; infatti la ricerca del settore volse proprio in questa direzione quando, nel 1975, si sviluppò un primo prototipo di macchina fotografica concettualmente digitale che non richiedeva l’utilizzo del rullino. Pochi anni dopo, la sperimentazione di nuove tecnologie portò Sony ad utilizzare un supporto

Multics: il padre di Unix, il nonno di Linux

Multics: il padre di Unix, il nonno di Linux

Multics (Multiplexed Information and Computing Service) fu uno dei primi sistemi operativi time shering, progettato dal MIT con la collaborazione di Bell Labs e General Eletric, finanziato dall’Arpa e presentato ufficialmente nel 1965 al Fall Joint Computer Conference. Tra gli sviluppatori era presente anche Ken Thompson e Dennis Ritchie che decisero di abbandonare il progetto

Betamax vs Vhs e la sconfitta di Sony
sony

Betamax vs Vhs e la sconfitta di Sony

Di recente abbiamo assistito alla sconfitta di HD-DVD di Toshiba nella guerra contro Sony e il suo Blu-ray, nel settore dell’alta definizione. Proprio Sony fu protagonista nella metà degli anni ’70 di un’altra vicenda analoga nel settore audiovisivo, dalla quale, però, ne uscì sconfitta: stiamo parlando della lotta tra Betamax e VHS. Il Betamax di

Il mito di Space Invaders
arcade

Il mito di Space Invaders

Era il 1978 quando debuttò uno dei primi videogames della storia, uno degli arcade più famosi di tutti tempi: Space Invaders. Proprio come Bobble Bubble, anche questa pietra miliare è firmata Taito, a conferma del successo strepitoso che conobbe la casa produttrice in quegli anni. Il gioco, ovviamente dalle classiche dinamiche lineari, consiste nello sconfiggere

La diffusione del nastro magnetico, è il 1980

La diffusione del nastro magnetico, è il 1980

Successivamente all’introduzione delle schede perforate, con tutti i vantaggi e gli svantaggi che ne conseguirono, venne introdotto il nastro perforato (in realtà già presente a livello professionale), considerato da tutti come la sua naturale evoluzione. Ma ciò che rivoluzionò il mondo fu il nastro magnetico, un supporto di memorizzazione di massa che prese piede negli

L’Eniac, il primo calcolatore elettronico della storia

L’Eniac, il primo calcolatore elettronico della storia

Poco dopo la conclusione della seconda guerra mondiale, più precisamente il 16 Febbraio 1946, fu presentato l’Eniac (Electronic Numerical Integrator And Computer), il primo calcolatore elettronico della storia, ponendo così fine all’epoca dei calcolatori meccanici e introducendo la prima generazione di computer. Il progetto finanziato dal governo degli Stati Uniti, fu affidato a due scienziati,

20 anni di GSM, lo standard della comunicazione mobile

20 anni di GSM, lo standard della comunicazione mobile

Nel 2007 il GSM ha compiuto 20 anni, tecnologia che ha permesso di standardizzare la comunicazione mobile, ovvero quella con i cellulari, ma non solo. Inizialmente, nel lontano 1973, fu realizzato il primo prototipo di telefono cellulare da parte di Motorola, il DynaTac 8000x (un mattone da 4000 dollari) commercializzato poi dieci anni più tardi.

Le schede perforate, le nonne delle moderne memorie di massa

Le schede perforate, le nonne delle moderne memorie di massa

Le schede perforate rappresentarono, in assoluto, uno dei primi supporti di memorizzazione di massa e furono usate fino ai tardi anni ’70, successivamente ai quali vennero introdotti i floppy disk e i nastri magnetici. La scheda perforata era un cartoncino avente forma rettangolare, la grandezza era quella di una banconota da un dollaro, diviso in

La leggenda Nokia 3310
nokia

La leggenda Nokia 3310

Sono passati ben otto anni da quando la casa Finlandese propose al grande pubblico il Nokia 3310, che rappresentò, per oltre 125 milioni di persone, un prodotto dal prezzo accessibile e una garanzia dal punto di vista funzionale, divenendo una vera e propria leggenda nel settore della telefonia mobile. Facilità d’uso, compattezza e peso contenuto,

Il flop di HD-DVD
blu ray hd dvd sony

Il flop di HD-DVD

Nonostante un ottimo inizio, come dimostra il grafico più in basso (rosso = HD-DVD, blu = Blu-Ray), Toshiba si vede costretta a levar momentaneamente le tende dal mondo dell’alta definizione. Infatti, lo standard HD-DVD, di cui la casa nipponica ne era il principale promotore, è definitivamente fuori mercato, lasciando così l’intera piazza mondiale al suo