Autore: Mauro Di Gregorio

Double Dragon, il re dei picchiaduro

Mauro Di Gregorio, 3 Ottobre 2008 - Double Dragon è stato uno dei primi beat’em up tridimensionali a scorrimento orizzontale, nonché uno dei coin op di maggior successo di sempre e il primo gioco del genere a sfondo interattivo. Negli ultimi 20 anni Double Dragon ha avuto un altissimo numero di seguiti, conversioni e imitazioni. Qualunque software house abbia deciso di produrre […]

Pye Tube Cube: TV e musica tutto in uno

Mauro Di Gregorio, 30 Settembre 2008 - Il Tube Cube era un televisore portatile in bianco e nero da 9 pollici prodotto dall’azienda inglese Pye nei primi anni ’80. Aveva la forma di un cubo, come si intuisce dal nome, ed era caratterizzato dalla particolarità di avere integrati una sveglia digitale, una radio e un mangianastri che poteva registrare direttamente dall’audio delle […]

L’Amiga CD32 e la fine del sogno Commodore

Mauro Di Gregorio, 17 Settembre 2008 - L’Amiga CD32 fu uno degli ultimi colpi di coda della sofferente Commodore, la casa produttrice di computer che nei suoi anni d’oro aveva regalato al mondo autentici gioielli come il Commodore 64 e l’Amiga. Questo nuovo prodotto rappresentò il tentativo fallito da parte della società di West Chester di ritagliarsi una nicchia nel mercato del […]

L’organo Hammond: dalla musica sacra all’hard rock

Mauro Di Gregorio, 9 Settembre 2008 - L’organo Hammond è un particolare tipo di organo elettrico che ha impresso un segno nella storia della musica moderna. Concepito originariamente per la musica sacra, è stato poi adottato da generazioni di esecutori gospel, blues e jazz. Non sono mancate anche fortunate incursioni nel rock’n’roll e nell’hard rock. Nato nel 1934 dal genio dell’orologiaio americano […]

Baby spegne 60 candeline

Mauro Di Gregorio, 1 Settembre 2008 - Il primo computer binario della storia capace di memorizzare dati ed eseguire programmi ha da poco compiuto 60 anni. Small Scale Experimental Machine, soprannominato “Baby” dai suoi creatori Frederic C. Williams e Tom Kilburn, è stato ultimato nel 1948 nei laboratori dell’Università di Manchester. Baby apparteneva alla generazione di computer successiva ad ENIAC e Colossus. […]

Ray-O-Lite, il primo shoot ‘em up con light gun

Mauro Di Gregorio, 30 Luglio 2008 - Il primo shoot ‘em up dotato di light gun della storia dei giochi da sala è nato in America nel 1936. Il nonno di Operation Wolf e Time Crisis si chiamava Ray-O-Lite e ad una prima occhiata assomigliava un po’ ad un jukebox.

Simon il rompicapo musicale

Mauro Di Gregorio, 11 Luglio 2008 - Suoni, colori, memoria e ritmo. Erano gli elementi che caratterizzavano Simon, uno dei giochi elettronici più popolari degli anni ’80. Simon era nato in America esattamente 30 anni fa, nel 1978, realizzato dalla Milton Bradley, e si era affermato subito come un successo mondiale tanto da divenire uno dei giochi più imitati di sempre. Si […]

Qwerty, lo standard universale

Mauro Di Gregorio, 9 Luglio 2008 - Tutte le tastiere del mondo, o quasi, utilizzano lo standard QWERTY o qualche sua variazione. Si tratta di una modalità di disposizione delle lettere che prende il nome dalla posizione delle prime sei a partire da sinistra in alto. Esistono anche altri standard, ma questo è il più diffuso. Ammettiamolo: ognuno di noi si è […]

Rivoluzione Photoshop: dalla camera oscura al mouse

Mauro Di Gregorio, 3 Luglio 2008 - Photoshop è il programma di fotoritocco della Adobe che ha rivoluzionato il modo di lavorare con la grafica bitmap. La storia di questo applicativo utilizzato dalle ultime generazioni di pubblicitari, grafici, fotografi, tipografi, illustratori e architetti comincia nel 1987 ad Ann Arbor nel Michigan. Tutto iniziò quando i fratelli Thomas e John Knoll decisero di […]

Quando si giocava sulle ali dell’Albatros

Mauro Di Gregorio, 2 Luglio 2008 - L’Albatros è stato senza dubbio uno dei più famosi e apprezzati joystick degli anni ’80 e ’90, sia in Italia che all’estero. Il suo design spartano ed elegante e i suoi colori essenziali (arancione su nero) hanno conquistato generazioni di videogiocatori. Un’altra sua grande peculiarità era una robustezza senza eguali che gli permetteva di resistere […]

Quando il Neo Geo divenne tascabile

Mauro Di Gregorio, 1 Luglio 2008 - Nel 1998 uscì sul mercato giapponese, e di Honk Kong, una versione tascabile del Neo Geo, la console che anni prima aveva impresso una spinta in avanti alla tecnologia dell’intrattenimento videoludico. Nonostante alcuni giochi apprezzabili e la fama dovuta al successo del suo predecessore da salotto, il Neo Geo Pocket fu subito un flop. Lo […]

Sharp “Sunman”, la prima calcolatrice ecologica

Mauro Di Gregorio, 1 Luglio 2008 - La EL-8026 prodotta della Sharp è stata la prima calcolatrice elettronica ad energia solare. Per tale peculiarità fu soprannominata “Sunman” dai suoi creatori. Fu immessa sul mercato nel 1976, sei anni dopo la commercializzazione del primo calcolatore tascabile, il Canon Pocketronic. Le piccole celle fotovoltaiche non fornivano energia direttamente ai circuiti, ma ricaricavano le tre […]

Intellivision by Mattel, TV “intelligente” a 16 bit

Mauro Di Gregorio, 27 Giugno 2008 - L’Intellivision era la console con cui la Mattel cercò, nel 1980, di imporsi sul nascente mercato dell’intrattenimento videoludico, provando a far concorrenza all’Atari 2006, allora leader incontrastato. Tutto iniziò nel 1977, quando a Richard Chang, capo dipartimento della sezione design e sviluppo dei giocattoli Mattel, venne l’idea di produrre una console per videogiochi. I vertici […]

Le audiocassette: la musica a portata di mano

Mauro Di Gregorio, 17 Giugno 2008 - Prima degli MP3, prima della diffusione dei compact disk, la musica si ascoltava sulle musicassette. Questi piccoli supporti analogici rappresentarono un’invenzione di portata storica, perché rivoluzionarono il modo di fruire la musica: per la prima volta gli utenti potevano creare le proprie compilation e potevano portare agevolmente con sé le canzoni preferite grazie ad un […]

Il Motorola DynaTac, il nonno dei cellulari moderni

Mauro Di Gregorio, 16 Giugno 2008 - Il 1983 segnò una svolta fondamentale per la telefonia mobile, dopo più di dieci anni di ricerche e un investimento di oltre 100 milioni di dollari, gli ingegneri della Motorola misero in commercio il DynaTac 8000x, il modello che aprì definitivamente la strada verso i cellulari portatili di tipo moderno. I suoi creatori capirono subito […]

Il Neo Geo, il “nuovo mondo” dei videogames

Mauro Di Gregorio, 11 Giugno 2008 - Il Neo Geo è una di quelle console che può vantarsi di aver lasciato un segno nella storia dei videogames. Non tanto per il numero di pezzi venduti, quanto per il fatto che per la prima volta i giochi da sala e quelli con cui ci si poteva divertire nel salotto di casa erano identici […]

La Olivetti Lettera 22 “tradita” dai giornalisti

Mauro Di Gregorio, 10 Giugno 2008 - Le vecchie macchine da scrivere sono state mandate definitivamente in pensione. Finora di questi antichi esemplari della scrittura pre-digitale e dei relativi pezzi di ricambio resisteva ancora un certo commercio grazie al fatto che circa 900 aspiranti giornalisti tutti gli anni erano costretti, per accedere alla professione, a spellarsi le dita sulle loro dure tastiere […]

Il sogno infranto del Dreamcast

Mauro Di Gregorio, 10 Giugno 2008 - Il Dreamcast era la console di casa Sega progettata per rivoluzionare il mondo dell’intrattenimento casalingo. Si trattava di una macchina potente e dalle enormi potenzialità, ma destinata ad essere annoverata fra i più grandi flop tecnologici della storia. Uscita in Giappone nel 1998, presentava un assetto hardware impensabile per l’epoca: un muscoloso cuore a 128 […]