Elden Ring: suggerimenti per giocare al meglio

Elden Ring sta rendendo la vita del videogiocatore un inferno a causa della sua difficoltà: eccovi alcuni suggerimenti utili.
Elden Ring sta rendendo la vita del videogiocatore un inferno a causa della sua difficoltà: eccovi alcuni suggerimenti utili.

Il nuovo videogioco di Elden Ring fa parte del genere soulslike, che si distingue soprattutto per una difficoltà di gioco molto elevata. L’accessibilità che però il gioco ha, visto che è uscito su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S e PC (potete acquistarlo seguendo questo link, ma affrettatevi che la Launch Edition, ricca di gadget interessanti e allo stesso prezzo della standard, potrebbe finire subito).

Vediamo insieme quindi dei suggerimenti per sopravvivere nell’Interregno, piccoli consigli che potrebbero salvarvi la vita (virtuale) e magari non farvi perdere troppe rune.

Scegli uno stile di gioco

In Elden Ring le statistiche permettono di indossare equipaggiamenti e usare armi, oltre che darvi valori di attacco e difesa di un certo tipo. È molto importante che, una volta scelta la classe e lo stile di gioco, il giocatore rimanga in quell’ambito almeno per la prima parte. In questo modo, potrete senza dubbio contrastare i nemici in uno dei modi possibili.

Vi consigliamo di scegliere se puntare tutto sull’agilità (Destrezza e Vigore) così da poter fare molte capriole e schivare, oppure puntare ad avere una Vitalità elevata e tutto sulla forza. In Elden Ring potrete anche scegliere di giocare come mago, in quel caso combatterete per lo più dalla distanza.

Salire di livello

In Elden Ring ogni nemico ucciso vi darà delle rune, valuta usata per comprare cose e per potenziare il vostro personaggio. Quando morirete, le rune che avete verranno lasciate nel luogo della vostra morte e potrete tornare a reperirle. Il problema si presenta nel caso moriste prima di prenderle: allora andrebbero perdute, e questo porterebbe ad aver perso tempo per accumularle. Ogni volta che le avete spendetele, potenziatevi e poi tornate, soprattutto considerato che c’è il viaggio rapido.

Esistono anche degli oggetti che una volta usati vi daranno delle rune: quelli non li perderete se morti, quindi usateli solo quando servono davvero.

Non serve sempre combattere

Nel corso del gioco scoprirete dei Luoghi di Grazia, dove potrete riposare e curarvi (oltre che riempire le ampolle che permettono di curarvi), ma tutti i nemici verranno ripristinati: in caso, non serve sempre fermarsi e combattere con tutti. Avendo una cavalcatura per muovervi velocemente, potrete anche superare i vari nemici sfrecciandogli vicino.

elden ring

Esplora tutto

L’Interregno di Elden Ring è molto grande, e nasconde molti segreti: missioni secondarie, oggetti nascosti, boss misteriosi sono solo alcune delle cose che potreste incontrare nel mondo di gioco. Vi suggeriamo di esplorare in lungo e in largo ogni angolo e ogni anfratto, visto che persino il nemico più segreto (quello che compare solo se andate in una zona specifica) potrebbe darvi un’arma potentissima.

Valori a scalare delle armi

Più dei livelli, è importante l’equipaggiamento che porterete. Ogni equipaggiamento avrà dei valori di attacco (o difesa) e una serie di lettere in basso: quelle evidenzieranno quanto bonus l’arma (o l’oggetto) riceverà dal vostro valore. Se per esempio un’arma scala D su Forza e B su Destrezza, significa che prenderà una percentuale maggiore di bonus dalla vostra Destrezza che dalla vostra Forza. In questo modo potrete capire quale arma fa al meglio per voi, massimizzando i danni fatti e quindi creando un personaggio capace di affrontare moltissime sfide.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti