60dB è la nuova acquisizione di Google

Il gruppo di Mountain View ha acquisito 60dB, una startup specializzata nella gestione dei podcast, in particolare di contenuti audio personalizzabili.
Il gruppo di Mountain View ha acquisito 60dB, una startup specializzata nella gestione dei podcast, in particolare di contenuti audio personalizzabili.

Google ha portato a termine una nuova acquisizione: questa volta di stratta di 60dB, una startup fondata poco più di un anno fa da due dirigenti Netflix e un giornalista radio, con l’obiettivo di offrire agli utenti contenuti audio personalizzati, del tutto simili a podcast, in grado di adattarsi ai momenti liberi della giornata.

Lanciato su iOS, il servizio è poi arrivato in un secondo momento anche su Android per abbracciare infine i dispositivi dotati dell’intelligenza artificiale Alexa di Amazon. I contenuti audio trattati spaziano dallo sport al business, dalle ultime notizie all’intrattenimento. Al momento non è del tutto chiaro come il gruppo di Mountain View abbia intenzione di sfruttarne la tecnologia o le competenze, ma un’integrazione all’interno della piattaforma Google Play Musica sembra essere l’ipotesi più accreditata. Non sono stati diffusi nemmeno i dettagli economici dell’accordo raggiunto tra le parti.

Abbiamo pensato 60dB per adattarsi ai piccoli spazi che tutti noi abbiamo a disposizione durante la giornata. Funziona quando si esce per una breve corsa o si sale in macchina per un viaggio da 30 minuti, quando si lavano i piatti o quando si hanno davanti due ore di attesa. Entriamo in azione quando avete mani e occhi occupati, ma la mente curiosa. Siamo lì quando avete anche solo 10 minuti e volete sapere cosa accade nel mondo.

Il servizio attuale cesserà il 10 novembre, con le applicazioni ufficiali di 60dB già scomparse da Play Store e App Store. Questo il messaggio dei fondatori.

Considerando i prossimi step di 60dB siamo giunti alla conclusione che per raggiungere nuovi obiettivi è meglio unirsi a una realtà più grande che condivide la nostra visione in merito alle possibilità offerte dai contenuti audio. Il nostro team guarda avanti per continuare a informare, ispirare e connettere gli ascoltatori di tutto il mondo, da Google.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti