QR code per la pagina originale

Asus Transformer Book TX300: un vero trasformista

Asus Transformer Book TX300 è un ibrido tablet/notebook basato su Windows 8 che sfoggia potenza, bellezza e versatilità.

8,1
Prezzo

€ 1.499

Giudizi
  • Caratteristiche8,5
  • Dimensioni7,5
  • Prestazioni8,5
  • Qualità prezzo7,9
Pro

Design riuscito, ottimo display, prestazioni consistenti, audio di qualità, autonomia sopra la media

Contro

Peso sopra la media, audio poco potente, scalda troppo

Di , 31 Luglio 2013

Ponte fra due mondi

L’Asus Transformer Book TX300 è un fiero rappresentante dell’ultima generazione di soluzioni ibride tablet/notebook equipaggiate con Windows 8. È una combinazione riuscita nel complesso, una soluzione quasi unica nel panorama attuale, che piuttosto vede privilegiare ibridi con hardware più votato all’autonomia che non alle performance e schermi da 11,6” che consentono di limitare ingombri e pesi.

Invece, la soluzione Asus punta tutto sulla risoluzione e qualità dello schermo, un lussurioso pannello IPS da 13,3” Full HD, e su un comparto hardware potente e versatile, con processore dual core Intel i7-3537 ULV da 1,7 GHz, 4 GB di RAM, SSD da 128 GB integrato sulla parte tablet e unità tradizionale da 500 GB sulla dock/tastiera.

Oltre a ciò, la particolarità dell’Asus Transformer Book TX300 è nella trasformazione istantanea da notebook a tablet indipendente, grazie per l’appunto all’hardware integrato in quest’ultima parte con unità SSD dedicata su cui risiedono il sistema operativo e le applicazioni.

Design

Ritroviamo sul Transformer Book TX300 lo stesso sofisticato design utilizzato sull’ultima generazione di device mobile multifunzione, come Taichi 21.

La parte tablet sfoggia un eccellente schermo da 13,3” con risoluzione Full HD, circondato da una spessa cornice nera. La cover è in alluminio, con una finitura spazzolata a motivi concentrici non solo bella a vedersi, ma anche molto piacevole al tatto.

Il Transformer Book TX300 comprende, ovviamente, anche la dock/tastiera sempre con cover in pregevole alluminio spazzolato, che, a differenza di altri ibridi tablet-notebook, non sacrifica né la base poggiapolsi né la superficie disponibile per le gesture multitouch del touchpad, oltre a sfoggiare un collegamento solido e sicuro tra le due parti che lo compongono.

Naturalmente, il particolare design ha ripercussioni negative in fatto di peso. Infatti, se paragoniamo il Transformer Book TX300 a un Ultrabook equivalente da 13,3”, notiamo come i suoi 1.950 g siano superiori di circa mezzo chilo alla media.

La parte tablet, invece, è più competitiva da questo punto di vista, pesando solo 950 g, ma sfoggiando uno schermo che rappresenta il top sia per dimensione, sia per risoluzione, sia per qualità visiva.

Asus Transformer Book TX300

Asus Transformer Book TX300 è ben equipaggiato: la parte tablet presenta i controlli del volume audio e un connettore microHDMI, mentre sulla dock/tastiera troviamo tutto quello che ci si aspetterebbe da un notebook: DisplayPort, due porte USB 3.0, una Ethernet e uno slot per schede di memoria SD.

La parte tablet include anche due fotocamere: quella posteriore da 5 megapixel, con una qualità nella media, e una frontale, purtroppo solo HD 720p, con una qualità insoddisfacente nelle chat video (colori slavati e video a scatti).

Multimedia

Il bellissimo display IPS da 13,3” con risoluzione Full HD 1.920×1.080 è, sicuramente, la parte più attraente del Transformer Book TX300 insieme al design ibrido. Brilla sotto ogni punto di vista: colori vividi e fedeli, contrasto elevato, luminosità sopra la media, dettagli finissimi. È un piacere utilizzarlo, in ogni ambito, dalla navigazione sul Web alla visualizzazione di video in alta definizione. Se dobbiamo trovargli un difetto, l’angolo di visuale è solo nella media.

Il display è, inoltre, touch multigesture: molto sensibile al tocco, ma non precisissimo. Quest’ultima è una conseguenza dell’elevata risoluzione accoppiata a un pannello da 13,3”, che di fatto comprime le dimensioni delle live tile di Windows 8 così come le finestre del desktop tradizionale. In quest’ultimo caso, è meglio operare esclusivamente con la dock/tastiera collegata, sfruttando l’ottimo touchpad, che supporta gesture complesse.

La modalità notebook è anche quella in cui si apprezza la proverbiale cura riposta da Asus nel comparto sonoro: realizzato in collaborazione con Bang & Olufsen, poggia su quattro speaker, due integrati ai lati del tablet e due su quelli della dock/tastiera. A causa delle dimensioni minimali la potenza non è elevatissima, ma anche a pieno volume – appena sufficiente per riempire una stanza – l’audio suona pieno, accurato e fedele.

Prestazioni

Asus Transformer Book TX300

Il Transformer Book TX300 non delude nell’utilizzo quotidiano, con performance consistenti grazie al comparto hardware di qualità, che sfoggia un processore Intel Intel i7-3537 ULV da 1,7 GHz assistito da 4 GB di RAM, come già detto.

La scelta di integrare un’unità SSD da 128 GB nella parte tablet assicura tempi di avvio rapidissimi per Windows 8, che richiede circa 15 secondi. Sulla dock/tastiera troviamo, invece, un tradizionale hard disk da 500 GB, non velocissimo (5.400 rpm), da utilizzare per immagazzinare documenti e file multimediali di dimensioni generose.

Il comparto grafico Intel HD 4000 è integrato nel chipset, così non bisogna aspettarsi performance consistenti né nella modellazione 3D né nei videogiochi di ultima generazione, soprattutto ce li si vuole godere a piena risoluzione sullo schermo Full HD. In ogni caso, la riproduzione di film ad alta definizione avviene senza alcun tentennamento.

In fatto di autonomia l’ibrido di Asus torna a non deludere, soprattutto quando lo utilizziamo come notebook. Infatti, in questa configurazione, che sfrutta la doppia batteria – due celle a 5.000 mAh sul tablet e altrettante sul dock da 3.120 mAh – è prossima alle otto ore per un utilizzo vario e intenso (navigazione Web collegati a rete Wi-Fi, multitasking tra applicazioni office e riproduzione di contenuti multimediali), a patto di disattivare l’hard disk e le porte della docking, altrimenti raggiunge il ragguardevole traguardo di oltre cinque ore. La sola parte tablet, invece, ci permette di navigare sul Web e fruire di contenuti multimediali per oltre sei ore.

Asus Transformer Book TX300

Asus ha corredato il Transformer Book TX300 della tradizionale serie di utility per il controllo del risparmio energetico, come Power4Gear Hybrid, che dà la possibilità di privilegiare le performance o l’autonomia, oppure trovare un compromesso tra entrambe, o Instant On, che velocizza il ripristino dalla modalità stand-by oltre a prolungare la vita della batteria sino a 14 giorni in questa modalità. Un tocco di classe è rappresentato, però, dal tool Battery Up Mode, che permette di caricare la batteria del tablet con quella della dock in modalità notebook.

A una gestione efficace del risparmio energetico non ne corrisponde una della dissipazione del calore. Infatti, la temperatura del tablet è al limite del confortevole; la situazione migliora in modalità notebook, con un trasferimento di calore dalla parte inferiore dello schermo – dove si trova il processore – all’estremità superiore della base, con la tastiera e la base poggiapolsi che rimangono, per fortuna, al fresco.

Verdetto

L’Asus Transformer Book TX300 rappresenta un ottimo compromesso tra i due mondi dei tablet e dei notebook basati su Windows 8, con prestazioni consistenti e un’autonomia elevata.

Lo schermo Full HD è il suo vero punto di forza, insieme al design curatissimo per scelta dei materiali e finiture. Ovviamente, se preso come notebook da 13,3”, la portabilità è tutt’altro che eccelsa, con un peso di poco inferiore ai due chili.

Chi è alla ricerca di una soluzione ibrida più maneggevole e leggera è meglio che consideri soluzioni con schermo da 11,6”, però accompagnate anche da hardware meno performante e da una risoluzione inferiore del display.