QR code per la pagina originale

ASUS ZenFone Max Pro (M1)

ASUS ZenFone Max Pro (M1) ha uno schermo 18:9 da 6 pollici, processore Snapdragon 636, 3 o 4 GB di RAM, 32 o 64 GB di storage e Android 8.1 Oreo stock.

Di , 3 settembre 2018

Quasi tutti i produttori hanno in catalogo uno smartphone con la versione stock del sistema operativo Google. Anche ASUS si unisce ora al gruppo con il nuovo ZenFone Max Pro (M1), versione migliorata del precedente ZenFone Max Plus (M1). Questo modello offre una dotazione hardware potenziata, tra cui spicca l’ottimo schermo Full View. Caratteristica peculiare della serie Max è ovviamente l’elevata capacità della batteria.

Design ()

Il design dello ZenFone Max Pro (M1) non presenta differenze rispetto al fratello minore. Nonostante l’ampio schermo da 6 pollici, l’ingombro complessivo è quello di un tradizionale smartphone da 5,5 pollici, in quanto ASUS ha ridotto lo spessore delle cornici superiore e inferiore, adottando un rapporto di aspetto 18:9. Il telaio è quasi completamente in alluminio (le due estremità sono state realizzate in plastica per non bloccare il segnale delle antenne) e possiede lati arrotondati che migliorano la presa.

Lungo il lato destro ci sono i pulsanti per volume e accensione, mentre lungo il lato sinistro c’è lo slot ibrido che può ospitare contemporaneamente la microSD e due nano SIM. Per la parte posteriore è stato scelto lo stesso layout della serie ZenFone 5, quindi la dual camera è disposta in verticale in alto a sinistra e il lettore di impronte digitali è al centro. Dimensioni e peso sono 159x76x8,45 millimetri e 180 grammi, rispettivamente.

Scheda tecnica ()

Lo ZenFone Max Pro (M1) possiede uno schermo Full View da 6 pollici, protetto da un vetro 2.5D, con risoluzione full HD+ (2160×1080 pixel), luminosità di 450 cd/m2, contrasto 1500:1 e gamma cromatica NTSC pari all’85%. L’ampio display può essere sfruttato per foto, video e navigazione web, senza ricorrere allo scrolling delle pagine. È anche possibile affiancare due app sullo schermo per un reale multitasking.

La dotazione hardware comprende un processore octa core Snapdragon 636, 3 o 4 GB di RAM e 32 o 64 GB di storage. Per la doppia fotocamera posteriore sono stati scelti sensori da 13 e 5 megapixel. Quest’ultima cattura l’informazione sulla profondità e permette di usare la modalità ritratto (effetto bokeh). Altre caratteristiche sono l’obiettivo con apertura f/2.0, l’autofocus a rilevamento di fase e il flash LED. La fotocamera frontale ha invece una risoluzione di 8 megapixel e un obiettivo con apertura f/2.2. Tra le funzionalità è presente la Live Beautification che rimuove automaticamente le imperfezioni e migliora il tono della pelle. La fotocamera serve anche per lo sblocco tramite riconoscimento facciale.

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 5.0, GPS e LTE Cat. 13/5 (400/75 Mbps). Sono inoltre presenti la radio FM, il jack audio da 3,5 millimetri, la porta micro USB, doppio microfono con riduzione del rumore e un altoparlante a cinque magneti con una bobina di metallo, guidata da un potente amplificatore smart NXP. ASUS promette bassi più profondi e una distorsione inferiore.

La batteria ha una capacità di 5.000 mAh e offre un’autonomia di 42 ore in conversazione, 28 ore di navigazione web e 20 ore di riproduzione video su YouTube. La ricarica completa avviene in 2 ore e 42 minuti. Il sistema operativo è Android 8.1 Oreo stock. Non c’è nessuna personalizzazione, quindi gli utenti possono godere di una “Pure Android Experience”.

Prezzo ()

Lo ZenFone Max Pro (M1) sarà disponibile da metà settembre nelle colorazioni Deepsea Black (nero) e Meteor Silver (argento). La versione con 3 GB di RAM e 32 GB di storage sarà in vendita su Amazon ad un prezzo consigliato di 199,00 euro. La versione con 4 GB di RAM e 64 GB di storage sarà in vendita su e-shop ASUS, presso gli ASUS Gold Store e Unieuro ad un prezzo consigliato di 249,00 euro.