QR code per la pagina originale

BlackBerry Bold 9900: il prezzo è un peccato

Nel Bold 9900 troviamo OS 7 e la consueta qualità BlackBerry. Ma iOS e Android sembrano ancora lontani.

Prezzo

€ 649

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Connessioni9
  • Design9
  • Qualità prezzo7
Pro

Tastiera QWERTY ottima, prestazioni, e-mail push

Contro

Autonomia, disponibilità limitata di applicazioni, prezzo

Di , 7 Ottobre 2011

Visto da fuori

Il mondo  business plaude all’arrivo del BlackBerry Bold 9900, il nuovo modello di punta di RIM. È, sulla carta, uno dei migliori prodotti della casa canadese, con interessanti miglioramenti rispetto ai modelli precedenti e qualche piacevole novità.

Il BlackBerry Bold 9900 è uno smartphone di tipo candybar con tastiera QWERTY e schermo touchscreen. Esteticamente ricorda molto il vecchio Bold 9000. La qualità costruttiva appare davvero molto buona: materiali plastici e metalli di qualità e un assemblaggio impeccabile. Non si avvertono scricchiolii durante l’utilizzo e tutto il dispositivo trasmette un’ottima impressione di solidità.

Le dimensioni e il peso del BlackBerry Bold 9900 (115x66x 10,5 mm e 130 grammi) sembrano ottimali per una presa sicura e non troppo ingombranti in tasca.

La confezione del BlackBerry Bold 9900, pur elegante, è nella media per un modello di questa fascia di mercato. Troviamo il cavo USB/MicroUSB, l’alimentatore, le cuffie standard da 3,5 mm e una custodia in simil-pelle, ma manca una scheda di memoria in formato MicroSD. Mancanza, per certi versi, comprensibile, se si pensa agli 8 GB già presenti onboard, ma siamo sempre di fronte a uno smartphone nella fascia tra i 500 e i 600 euro, nella quale ci aspettiamo sempre qualcosa in più.

Non solo QWERTY

Quando analizziamo uno smartphone con il form-factor del BlackBerry Bold 9900 dedichiamo molte delle nostre attenzioni alla tastiera che, inevitabilmente, risulta l’elemento caratterizzante del terminale. Ebbene, con il BlackBerry Bold 9900 siamo di fronte a una tastiera davvero molto buona: ottima sensibilità e poche incertezze. Dopo il primo periodo di adattamento, è facile raggiungere buone velocità di scrittura. I tasti sono piccoli, ma ben distanziati, e solo chi ha dita grandi potrebbe incontrare qualche difficoltà. Sarebbe, tuttavia, ingeneroso ridurre tutto alla pur ottima tastiera QWERTY.

Galleria di immagini: BlackBerry Bold 9900

Il BlackBerry Bold 9900 è molto di più, a partire dal debutto del BlackBerry OS 7, la nuova versione del sistema operativo. La user experience è stata migliorata con diverse novità (nuovo browser, supporto vocale migliorato, Documents To Go per i file Office, miglioramenti grafici generali, nuovo Blackberry Messenger). Il browser, in particolare, è ora molto più usabile: maggiore velocità, migliore rendering delle pagine e pinch-to-zoom. Manca il supporto Flash, ma personalmente continuiamo a non vederla come una vera e propria mancanza su un terminale con uno schermo di queste dimensioni.

Anche l’interfaccia del nuovo OS 7 appare migliorata e offre maggiori possibilità di personalizzazione. In complesso, il sistema operativo è molto reattivo e non mostra particolari incertezze.

Oltre alle ottimizzazioni, gran parte delle prestazioni sono legati alla piattaforma hardware basata sul processore single-core Qualcomm Snapdragon MSM8655 da 1,2 GHz  e GPU.

C’è da dire che il BlackBerry Bold 9900 non dovrebbe essere compatibile con le prossime versioni del sistema operativo basate su QNX e per le quali si parla già di una compatibilità con le applicazioni Android. È un peccato perché la disponibilità di applicazioni non è assolutamente paragonabile a quanto offerto da Android e iOS.

Abbiamo apprezzato l’introduzione del touchscreen capacitivo che ben asseconda il pad ottico durante le normale operazioni. Anche lo schermo (2,8 pollici, 16 milioni di colori e risoluzione di 640×480 pixel) è valido e rimane leggibile anche in presenza di molta luce.

Connesso come un BlackBerry

Nel BlackBerry Bold 9900 la gestione della posta push rimane quella che ha decretato il successo dei terminali BlackBerry, sempre impeccabile. Ricezione e qualità audio sembrano di qualità molto elevata e non hanno evidenziato particolari problemi, anche in condizioni sfavorevoli.

La sezione radio del BlackBerry Bold 9900 è sicuramente completa (supporto GSM/GPRS e UMTS/HSDPA, Bluetooth 2.1 e Wi-Fi 802.11  b/g/n). Non mancano il supporto NFC (Near Field Communications), che permetterà tra le altre cose di agevolare i pagamenti mobili, e il GPS.

La sezione multimediale del BlackBerry Bold 9900 vanta caratteristiche discrete, anche se la fotocamera da 5 megapixel (senza autofocus) ha permesso foto e filmati (720p) di qualità appena sufficiente.

Durante le nostre prove siamo rimasti un po’ delusi dall’autonomia. La batteria da 1.230 mAh con qualche apprensione ci ha permesso completare una giornata lavorativa non troppo intensa, un valore un po’ troppo deludente per un terminale dedicato al settore business. Ci aspettavamo, sinceramente, qualcosa in più.

In conclusione, il Blackberry Bold 9900 è un ottimo terminale penalizzato da un prezzo eccessivo e da una disponibilità di applicazioni non paragonabile al mondo Android e iOS.