QR code per la pagina originale

Huawei Ascend Y635: troppi compromessi

Huawei Ascend Y635 è uno smartphone Android entry-level, con schermo da 5 pollici, processore quad-core e fotocamera da 5 Megapixel.

Prezzo

€ 149

In offerta su Amazon

€ 199

Giudizi
  • Caratteristiche6
  • Design5
  • Prestazioni5,5
  • Qualità prezzo5,5
Pro

Espansione microSD, prezzo contenuto

Contro

Qualità costruttiva sotto gli standard, fotocamera a bassa qualità, schermo molto riflettente, multitasking esitante

Di , 10 luglio 2015

[widget_video]

Missione risparmio

La fascia entry-level è una delle più importanti e competitive del mercato smartphone: trovare il giusto equilibrio tra un prezzo molto contenuto e una dotazione comunque in grado di soddisfare il pubblico meno esigente è la chiave per il successo. Huawei tenta questa operazione proponendo il suo nuovo Ascend Y635: un dispositivo Android con schermo da 5″, venduto sul mercato italiano al prezzo ufficiale di 149 euro.

Scheda tecnica

Il Huawei Ascend Y635 equipaggia un processore quad-core da 1,2 GHz di frequenza (dovrebbe trattarsi di uno Snapdragon 410), affiancato da una scheda grafica Adreno 306 e da 1GB di RAM. La memoria integrata corrisponde ad 8GB, apparentemente frazionata in due partizioni da 4GB ognuna, ed è presente una porta microSD per l’espansione fino a 32GB.

Lo schermo è un LCD da 5 pollici di diagonale, ma offre una risoluzione piuttosto modesta per gli standard moderni: soltanto 854×480 pixel. La parte telefonica offre supporto a reti 4G LTE, mentre il resto delle antenne e sensori include Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0 e modulo GPS/Glonass.

La fotocamera principale è da 5 Megapixel, con autofocus e flash LED. La batteria, rimovibile, è da 2.000 mAh.

Design e costruzione

La qualità costruttiva non è tra le principali doti del Huawei Ascend Y635. L’intera scocca posteriore è realizzata in un materiale plastico all’apparenza piuttosto fragile e di poca piacevolezza al tatto. Lo schermo, da parte sua, risulta abbastanza incassato e dunque risente molto del problema dei riflessi quando esposto a luce solare diretta.

Anche i volumi non sono particolarmente contenuti: con i suoi 144 x 72.9 x 10.2 mm e 178g di peso, questo smartphone risulta abbastanza tozzo e pesante. In termini di design, il produttore ha compiuto una scelta particolare, ossia quella di collocare tutti i controlli fisici (tasto di accensione e bilanciere dei volumi) sul lato sinistro: una posizione inconsueta e forse addirittura scomoda per chi impiega il proprio telefono con la mano destra.

A fondo schermo sono presenti i tre soft-key di Android, che purtroppo non sono retroilluminati e in diverse situazioni possono risultare abbastanza difficili da individuare a colpo d’occhio.

Galleria di immagini: Huawei Ascend Y635, le foto

Software e prestazioni

Il software equipaggiato dal Huawei Ascend Y635 è Android in versione 4.4 KitKat, a cui è applicata la consueta interfaccia EMUI, con tutte le conseguenze del caso, a partire dalla scomparsa del drawer delle applicazioni.

Le prestazioni di base sono discrete per un dispositivo entry-level: la navigazione delle schermate home è sufficientemente fluida e il lancio di applicazioni abbastanza reattivo. Come è ovvio per un dispositivo di questo costo, durante l’utilizzo intenso si incontrano però numerosi rallentamenti o singhiozzi. Davvero deludente, invece, il multitasking, che richiede una lunga pressione del tasto dedicato e risulta dunque molto meno scattante rispetto alla media.

In termini di gioco, l’Y635 non ha molto da offrire: i benchmark riportano una potenza veramente a fondo scala e, sebbene Real Racing 3 parta e sia anche abbastanza fluido, si nota come la risoluzione sia davvero bassa e i dettagli grafici minimi.

La bassa risoluzione è un problema anche dello schermo: i pixel disponibili sono piuttosto pochi per un pannello da 5 pollici e il risultato è un’immagine generalmente poco definita. La qualità cromatica è discreta, ma l’alta propensione a generare riflessi degrada comunque l’esperienza visiva. Anche il reparto audio è appena sufficiente: lo speaker integrato è caratterizzato da un volume massimo discreto, ma la qualità del sonoro è scadente, con forti distorsioni e toni generalmente molto piatti.

Fotocamera

La fotocamera del Huawei Ascend Y635 offre risultati insoddisfacenti, anche per uno smartphone di categoria entry-level. I 5 Megapixel di risoluzione sono pochi per gli standard attuali, ma rappresentano un problema solamente secondario rispetto all’effettiva qualità degli scatti registrati.

Le immagini risultano infatti piuttosto sgradevoli: poco definite, troppo contrastate e molto deteriorate dal rumore digitale. Anche i filmati (registrabili fino al formato massimo 720p) soffrono dei medesimi problemi.

L’applicazione dedicata, sebbene molto scarna, è sufficientemente reattiva per un dispositivo di questa fascia, ma nel complesso l’Ascend Y635 non è uno smartphone da consigliare a chi desideri una qualità fotografica anche soltanto discreta.

Verdetto

Il Huawei Ascend Y635 è uno smartphone entry-level caratterizzato da compromessi molto forti, forse eccessivi per riuscire a soddisfare il suo pubblico. Le prestazioni base offerte dal processore, sebbene modeste, non sono da buttare via, ma l’esperienza complessiva è comunque degradata da uno schermo a bassa risoluzione e visibilità, da una qualità costruttiva sotto gli standard e da un reparto fotografico deludente.

Il prezzo di 149 euro è senz’altro molto contenuto, e si tratta pur sempre di un prodotto mirato al massimo risparmio pur avendo un pollicciaggio ampio, ma per cifre simili o di poco superiori si possono trovare sul mercato smartphone meglio bilanciati e capaci di dare più soddisfazioni.