QR code per la pagina originale

Nokia 3.1

Il Nokia 3.1 è adatto a chi ha poche pretese, tuttavia il comparto tecnico è mediamente buono e le funzionalità offrono un'esperienza d'uso a tutto tondo.

6,0
  • Recensione
Prezzo

€ 169

In offerta su Amazon

€ 0

Giudizi
  • Caratteristiche5
  • Design6,5
  • Prestazioni6
  • Qualità prezzo6,5
Pro

Manegevolezza davvero buona, prezzo super abbordabile

Contro

Materiali migliorabili, non è certo un top di gamma ma un po' di potenza in più non avrebbe guastato

Di , 24 settembre 2018

Nokia 3.1 – Tutti i dettagli:

Design ()

Il design del Nokia 3.1 spicca per il suo profilo elegante e arrotondato mentre i bordi di alluminio tagliati in diamante gli donano un aspetto di grande qualità. Il retro curvo lo rende comodo perché ergonomico, dunque adatto pure all’utilizzo con una mano. Il Nokia 3.1 è disponibile nelle colorazioni Blue/Copper, Black/Chrome, White/Iron.

Scheda Tecnica ()

Ill Nokia 3.1 con schermo da 5.2 pollici da 720×1440 pixel monta un processore MediaTek MT6750 octa-core 4 x 1.5 Ghz + 4 x 1.0 Ghz Cortex A3, che può disporre di una memoria ROM di 16 Gb e 2 (o 3) Gb di Ram.

Il device permette di sfruttare il dual sim mantenendo la possibilità di espandere la memoria tramite micro SD (fino a 128 gb). La fotocamera posteriore con 13 Mp AF f/2 con flash LED e la frontale da 8 Mp FF f/2 84.6 FoV si avvalgono della funzionalità HDR (Flash e HDR non possono essere utilizzati contemporaneamente). Registra video a risoluzione massima in Full HD 1080p per la fotocamera posteriore e 720p per la frontale ma entrambe a 30 fps.
Immancabili il Bluetooth 5.0, Wi-Fi e GPS mentre la potente batteria da 2990 mAh² alimenta tutto il sistema e regala un autonomia sino a 720 ore in stand-by e 1080 minuti in conversazione.
La dotazione dei sensori è ricca: sensore di luce ambientale, sensore di prossimità, accelerometro, giroscopio e magnetometro. Presenti ovviamente la porta USB di tipo 2.0 e il jack da 3.5 per le cuffie.

Prezzo ()

In italia il Nokia 3.1 è disponibile al prezzo consigliato di 169 euro. A oggi è possibile acquistarlo a un prezzo davvero concorrenziale di circa 140 euro online (per la versione 2 GB di Ram).

Recensione ()

Il Nokia 3.1 è maneggevole, comodo da utilizzare anche con una sola mano e poco scivoloso grazie alla back cover in plastica satinata poco oleofobica, al contrario dello schermo che raccoglie purtroppo bene le ditate. Leggermente scomoda invece la posizione sullo stesso lato (destro) del tasto accensione/spegnimento e dei tasti volume, che vengono confusi spesso quando si vuole modificare il volume; scomoda anche la funzione screenshot per la quale servono entrambi (fortunatamente è possibile attivare la funzione screenshot nelle scorciatoie della barra delle notifiche).

Strana l’assenza del tasto Home in quanto il bordo inferiore dello smartphone misura più di 1 cm  e che le icone “back”, “home” e “multitasking” vanno a occupare parte dello schermo. Ad ogni modo, il produttore ha messo a disposizione il doppio tap sullo schermo per attivarlo ma purtroppo, quando il telefono è in tasca, non è raro che il Nokia 3.1 si attivi da solo.

La CPU è sufficiente a far girare tutto quello che ci si aspetta da uno smartphone di questa fascia. Il sistema Android 8 Oreo semplifica il compito del processore poiché il Nokia 3.1 fa parte del programma Android One. I 2 Gb della Ram danno comunque una mano anche se ormai sembrano un po’ pochi. Da segnalare che dei 16 Gb di Rom, 7 Gb sono occupati dal sistema operativo e dalle applicazioni di base e che pertanto l’acquisto di una SD è pressoché obbligatorio.

Buona l’autonomia, arrivata a 17 ore con una giornata di stress (ma attenzione perché si registra un calo di un terzo con l’utilizzo di due Sim in contemporanea). Ottima anche l’idea di non optare per un indicatore del livello di batteria basso invasivo nel caso in cui la batteria scenda sotto il 15% (livello di default modificabile dalle impostazioni): la barra di notifica superiore e quella inferiore dei tasti diventeranno infatti rosse senza la comparsa di scomodi popup.

Una nota sulla modalità Dual Sim: è necessario indicare quale delle due potrà sfruttare la connessione LTE perché all’altra sarà concesso solo il 3G.

Stranamente, la ricezione del telefono non è delle migliori: basta un ponte in autostrada per avere dei disturbi di segnale o un calo evidente in zone meno coperte. Calo che però si risolve magicamente facendo nuovamente la telefonata. Inoltre, con un contratto Vodafone ampiamente testato su altri dispositivi, il Nokia 3.1 è arrivato rispettivamente a 40 Mbps e 20 Mbps per downbload e uplod contro gli usuali 150 Mbps e 50 Mbps. Buono invece l’Hotspot, sempre stabile.

Altra assenza, il Led di notifica frontale e la scorciatoia per il Silenzioso dalla barra di notifica o dai tasti volume (sono presenti solo le modalità Vibrazione e Non disturbare.

L’altoparlante inferiore ha un volume ottimo quando si tratta della suoneria, ben udibile anche in mezzo alla confusione, ma distorto e gracchiante sia in chiamata che in riproduzione musicale o video. Per fortuna l’altoparlante superiore ha un’ottima qualità audio. Decisamente particolari gli auricolari in dotazione, simili a quelli dei vecchi walkman anni ’80, ma dalla qualità non eccelsa. E poi perché mancano i tasti per la regolazione del volume e di risposta alle chiamate?

Utilizzando il navigatore, il GPS risulta molto preciso ma per ben due volte, dopo circa 45 minuti di navigazione, il telefono ha raggiunto temperature al limite (nel vero senso della parola: compare il messaggio che consiglia di lasciar raffreddare il terminale). Lo stesso è accaduto con alcuni videogiochi. Colpa dell’estate?

Per quanto riguarda lo schermo, i bianchi sono buoni anche se non assoluti, data una lieve tendenza al grigio se non si usa la luminosità al massimo, cosa che una volta fatta causa però che siano i neri a virare sul grigio scuro. Ad ogni modo, lo schermo risulta ben visibile sotto la luce del sole diretta.

La fotocamera non è decisamente entusiasmante: foto discrete in condizione di luce ottimale ma pessima resa con scarsa illuminazione, con foto buie e poco definite e troppo rumore, nonostante il flash led per gli scatti più ravvicinati. Stessa cosa vale per i video.

In conclusione, il Nokia 3.1 è in linea con la fascia di mercato bassa, quindi adatto a chi ha poche pretese o cerca uno smartphone da usare come riserva o semplicemente come Hotspot, ma soprattutto consigliabile a chi non ha grande affinità con la tecnologia.