QR code per la pagina originale

Panasonic Eluga Power: smartphone a schermo pieno

Panasonic Eluga Power è uno smartphone Android di fascia alta dalle ottime capacità multimediali, supportate da un ampio schermo da 5 pollici.

Prezzo

€ 699

Giudizi
  • Caratteristiche9,2
  • Connessioni9,2
  • Design9,2
  • Qualità prezzo8
Pro

Ottimo schermo, ultima versione di Android, protezione da acqua e polvere, gestione efficace del risparmio energetico

Contro

Presa in mano scomoda, posizione insolita dei tasti fisici

Di , 8 giugno 2012

Design

Panasonic Eluga Power è immediatamente riconoscibile come il fratello maggiore del primo esemplare della serie, Eluga. Ritroviamo lo stesso stile elegante, con chassis sottile (9,6 mm) in colorazione nera e lo schermo che ricopre completamente il lato frontale.

Così come l’Eluga, anche il Panasonic Eluga Power vanta l’impermeabilità fino a una profondità di un metro per un massimo di 30 secondi, oltre a essere sigillato contro la polvere. Facile intuire come non dobbiamo preoccuparci se ci capita di usarlo sotto un acquazzone, se inavvertitamente ci cade in bagno, o semplicemente digitiamo un testo con le mani bagnate.

Quello che è subito evidente è il grande display, ben 5″ contro i 4,3″ – dimensione comunque ragguardevole – del fratello minore. Ovviamente questo influisce sulle dimensioni del telefono e sulla presa in mano nonostante Panasonic abbia limitato all’essenziale la cornice dello schermo.

Si scopre presto che l’utilizzo del Panasonic Eluga Power con una mano sola – in particolare usando il pollice per spostarsi tra le schermate, selezionare le applicazioni, digitare comandi – è limitato da un display così ampio: non si riesce a raggiungere tutte le zone del display.

Di contro, se passate molto tempo a navigare sul Web, guardare video o giocare a pieno schermo, i cinque pollici in formato 16:9 saranno visti come una caratteristica molto gradita. Inoltre Panasonic Eluga Power è comunque leggero, solo 133 gr.

In ogni caso, Panasonic ha curato l’estetica in modo maniacale: lo chassis nero senza tasti fisici è particolarmente riuscito, per un risultato elegante e minimale. Tuttavia, la cover posteriore in plastica nera è decisamente meno bella. Nella parte superiore troviamo solamente la fotocamera, affiancata dai tasti del volume e da quello di accensione/spegnimento, una posizione decisamente inusuale che richiede una fase di apprendimento.

Schermo e fotocamera

Il vero punto di forza del Panasonic Eluga Power è lo schermo, non solo per dimensione ma anche e soprattutto per l’ottima risoluzione HD – 1.280×720 pixel per 16 milioni di colori – insieme alla qualità delle immagini visualizzate.

Galleria di immagini: Panasonic Eluga Power

Il display è luminoso, la riproduzione dei colori è fedele e con un ottimo contrasto, inoltre il trattamento antiriflesso è efficace. La riproduzione di video e immagini soddisfa anche i palati più raffinati, così come la navigazione di siti Web complessi.

In quanto a capacità touch, si è rivelato molto sensibile e preciso anche nelle gesture complesse, oltre che nella prova con dita umide per verificare la sua impermeabilità.

Rispetto all’Eluga, con il Panasonic Eluga Power è stato compiuto un importante passo in avanti anche per la fotocamera da 8 megapixel, ora finalmente corredata di flash a LED, con una più che buona qualità delle immagini catturate. Non mancano un preciso autofocus touch, geotag delle immagini catturate, riconoscimento automatico della scena, zoom digitale 8x e registrazione di clip video in formato Full HD 1080p.

Software e hardware

Panasonic spinge decisamente sull’acceleratore anche per il sistema operativo. Panasonic Eluga Power è disponibile con l’ultima versione di Android, nota come Ice Cream Sandwich.

L’interfaccia di Android 4.0 ICS è pulita e semplice, con una minima personalizzazione di Panasonic: troviamo un tool per la gestione avanzata del risparmio energetico e la suite Panasonic Viera per usare lo smartphone come telecomando per dispositivi compatibili, per inviare foto e video al televisore via connessione DLNA (riproduzione di video Full HD) e per gestire il chip NFC integrato insieme al tag programmabile inserito nella confezione.

La potenza del processore dual core Snapdragon S4 da 1,5 GHz, affiancato da 1 MB di RAM, è più che sufficiente per rendere qualsiasi operazione fluida e l’apertura delle applicazioni pressoché immediata. Per l’archiviazione di documenti, foto e video registrati con la capace fotocamera posteriore, sono disponibili 8 GB di memoria integrata, comunque espandibile grazie all’indispensabile slot per schede microSD sino a 32 gigabyte.

Connettività e conclusioni

Dal punto di vista della connettività, al Panasonic Eluga Power non manca nulla: antenna GSM Quadband, Wi-Fi con funzione di hotspot, DLNA, A-GPS, Bluetooth 3.0, supporto rete dati HSPA+ fino a 21 Mbps e il già citato chip NFC.

La capace batteria da 1.800 mAh, insieme a una gestione avanzata del risparmio energetico, assicura un’autonomia più che sufficiente per un’intensa giornata di lavoro e/o svago sfruttando le eccellenti capacità multimediali del dispositivo.

Panasonic ha lavorato anche sulla velocità di ricarica, facendo felice chi è sempre in movimento: in poco meno di un’ora Panasonic Eluga Power raggiunge l’80% della carica totale, in mezzora invece si arriva a circa metà (iniziando da una carica residua del 10%).

Senza dubbio nel Panasonic Eluga Power troviamo alcuni miglioramenti significativi rispetto all’Eluga, per la dimensione dello schermo, la sua risoluzione, la fotocamera posteriore finalmente corredata di flash e la potenza del processore. Il design presenta luci e ombre, ma quel che conta  è che all’ultimo smartphone targato Panasonic non manca nulla per ritagliarsi un ruolo da protagonista nella fascia alta del mercato.