QR code per la pagina originale

Panasonic Smart Viera TX-P55VT50: l'evoluzione della specie

Panasonic Smart Viera TX-P55VT50 rappresenta il meglio che la tecnologia al plasma può offrire oggi in un televisore 3D.

Prezzo

€ 2.500

Giudizi
  • Caratteristiche9
  • Design8
  • Prestazioni9
  • Qualità prezzo8,5
Pro

Qualità dell'immagine, tecnologie integrate, visione 3D, sezione audio

Contro

Design migliorabile

Di , 14 Marzo 2012

Evoluzione

Con il televisore Smart Viera TX-P55VT50, Panasonic prosegue l’evoluzione del proprio design già visto l’anno passato sulla serie VT30, scegliendo un raffinato design minimalista in cui il piatto e lucente pannello di vetro ricopre completamente la parte frontale.

Il Panasonic Smart Viera TX-P55VT50 esprime sin dal primo sguardo un senso di bellezza minimalista, eliminando tutti gli elementi non necessari. La nuova ammiraglia nella serie di televisori al plasma Full HD 3D include un nuovo ed essenziale piedistallo in metallo, forse la parte meno convincente a livello stilistico. Noi abbiamo provato l’esemplare con diagonale da 55″ pollici che si colloca al centro della famiglia composta dai modelli da 65 e 50 pollici.

Anche se è stato l’altrettanto nuovo Smart Viera WT50 LED ad attirare la nostra attenzione alla recente convention europea di Panasonic, sarebbe stato un errore ignorare la famiglia che meglio esprime il know-how del produttore nipponico nel mondo delle TV al plasma. Così ci siamo concentrati sul modello Smart Viera TX-P55VT50, in grado di confermare le nostre attese.

Qualità e prestazioni 3D

Panasonic ha lavorato soprattutto per migliorare la qualità delle immagini nella riproduzione di contenuti 3D, ma non bisogna lasciarsi fuorviare da quest’approccio. Infatti, il lavoro svolto sul controller sub pixel, che controlla i tre fosfori separatamente in ogni pixel, rende ancora più piacevole la visione delle movimentate scene d’azione, minimizzando ancor più l’effetto scia, come verificato nel confronto con la precedente ammiraglia VT30.

Troviamo anche un filtro addizionale sul pannello del Panasonic Smart Viera TX-P55VT50, che porta a un contrasto migliorato in condizioni ambientali particolarmente luminose, traducendosi in una qualità delle immagini migliorata rispetto al già ottimo livello della serie precedente. Anche l’angolo di visione laterale è eccellente, come la maggior parte dei televisori al plasma.

Le prestazioni 3D sullo Panasonic Smart Viera TX-P55VT50 sono eccellenti. Anche in questo caso Panasonic non si è seduta sugli allori accontentandosi dei risultati strepitosi raggiunti l’anno passato. La visione stereoscopica attiva nei televisori al plasma di Panasonic offre colori fedeli, grande profondità e dettaglio delle immagini; non abbiamo notato sfocatura negli angoli e, nel complesso, possiamo affermare che la visione è veramente immersiva, confermandosi come il vero riferimento nel panorama odierno.

Livello del nero e contrasto

Il livello del nero del Panasonic Smart Viera TX-P55VT50 è eccellente e profondamente saturo, grazie al pannello Infinite Black Ultra ereditato dalla serie VT30. Questo pannello integra, inoltre, un nuovo filtro per un’auto calibrazione in ambienti con più fonti luminose, così da assicurare il miglior risultato possibile.

La vera differenza sta, però, nei 24.000 livelli nella gradazione del grigio, un incredibile incremento rispetto ai settemila precedenti. Si ottiene così un eccellente livello dei neri ma non solo, anche un altrettanto eccezionale dettaglio nei colori sull’intera immagine. Altro accorgimento in tal senso, è l’abbassamento della cosiddetta pre-scarica per portare al minor livello di tensione necessaria per eccitare i fosfori.

L’esperienza in una stanza molto buia è quella che permette di apprezzare l’approccio a 360° di Panasonic sul suo cavallo di battaglia, infatti, si riusciva a malapena a distinguere il colore nero sullo schermo acceso dallo sfondo altrettanto nero.

Qualità del suono

Nulla da eccepire, Panasonic Smart Viera TX-P55VT50 è in linea con le aspettative anche per realismo e volume dell’audio integrato. Possiamo affermare che questa è, forse, la novità più gradita negli ultimi anni, con una qualità del suono finalmente piena e una sorprendente qualità vocale.

Il sistema di altoparlanti Real Sound 3D di nuova concezione utilizza una particolare tecnologia per far percepire la sorgente sonora al centro piuttosto che sotto lo schermo, dove si trovano realmente. La funzione svolge a dovere il suo compito, colpendo per la sua efficienza.

Connettività

La suite Smart Viera vede un’indicativa espansione per il 2012 per restare al passo con gli agguerriti concorrenti, Samsung in primis, con l’integrazione dei principali social network come Facebook e Twitter, e l’utilizzo in esclusiva del canale musicale MySpace TV. Panasonic sta collaborando anche con Disney per una app dedicata sulla piattaforma Smart Viera, che finalmente integra anche un browser Internet completo.

La vera differenza rispetto al precedente Viera Connect sta nell’architettura cloud per fornire l’accesso alle applicazioni, ovviamente sfruttando connessioni a banda larga per un download più rapido dei contenuti, che non vengono memorizzati sulla memoria interna ma sul servizio Viera Connect Cloud.

Nel Panasonic Smart Viera TX-P55VT50 ritroviamo anche la nuova funzione split screen così da avviare una videochiamata Skype su metà del televisore mentre la programmazione continua sull’altra.

Conclusioni

Panasonic Smart Viera TX-P55VT50 conferma la leadership di Panasonic nel mondo dei televisori al plasma Full HD 3D, per l’eccellente qualità delle immagini, a partire dal livello del nero per arrivare all’angolo di visione, passando per fedeltà dei colori e qualità nella visione 3D.

Si tratta di miglioramenti attuati su una già solida base, mentre le vere novità arrivano dalla grandemente migliorata piattaforma online Smart Viera, che rende il TX-P55VT50 quasi irraggiungibile dai principali competitor sul mercato.

I modelli da 50″ e 55″ della linea Smart Viera VT50 saranno in vendita da aprile ai rispettivi prezzi di 1.999,99 e 2.499,99 euro. A maggio seguirà l’esemplare con diagonale di 65″, con prezzo ancora da definire.