QR code per la pagina originale

Panasonic Viera TX-L55WT60: solo il meglio

Panasonic Viera TX-L55WT60 è un TV Full HD 3D top di gamma con schermo IPS LED, doppio sintonizzatore per il DVB-T e nuova interfaccia My Home Screen.

Prezzo

€ 3.000

Giudizi
  • Caratteristiche9
  • Design8
  • Prestazioni8,5
  • Qualità prezzo8,5
Pro

Design elegante, Smart TV e My Home Screen, doppio sintonizzatore DVB-T, ottima qualità dell’immagine

Contro

Sezione audio un po’ chiusa

Di , 8 Maggio 2013

Grandi speranze

La serie Smart VIERA WT60 si pone ai vertici della gamma Panasonic di televisori Full HD 3D con schermo IPS LED LCD. Disponibile in due diagonali, 47” e 55”, vanta contenuti tecnologici di tutto rispetto.

Abbiamo provato l’esemplare da 55”, che, seppur non rappresentando la misura più ampia disponibile nel mercato LCD, merita una certa attenzione se state cercando un televisore da collocare in una stanza molto grande.

La combinazione di qualità nella riproduzione di contenuti Full HD 2D e 3D, della piattaforma Viera Connect Smart TV e di un design moderno fanno del top di gamma della linea WT60 un serio contendente al titolo di miglior TV retroilluminato a LED.

Sospeso nel vuoto

Esteticamente, la serie WT60 è una chiara evoluzione della precedente top di gamma WT50, sempre all’insegna dell’eleganza minimalistica. Il supporto trasparente in materiale plastico, anche se non brilla per qualità, fa apparire il televisore come sospeso nel vuoto.

Troviamo una sottilissima cornice metallica che circonda lo schermo, che invece dimostra chiaramente come questo modello punti a competere con il meglio della sua classe, non solo per pure performance.

Altro aspetto piacevole è il profilo super sottile, che contribuisce alla generale sensazione di leggerezza trasmessa dal design del Panasonic Viera TX-L55WT60.

Qualità 2D

Il Panasonic Viera TX-L55WT60 è equipaggiato con un pannello LCD completamente rinnovato rispetto alla precedente generazione, chiamato Clear Pro Panel.

Ora la qualità visiva è più convincente, grazie anche all’apporto fondamentale della frequenza di refresh delle immagini a 3.600 Hz bls e all’aggiornata tecnologia Local Dimming a 16 aree d’immagine.

Panasonic Viera TX-L55WT60

Il livello del nero è più profondo e convincente, senza compromettere la luminosità massima, e porta a un aumento del contrasto soprattutto nelle scene ricche di aree molto chiare e molto scure.

Il pannello retroilluminato a LED di tipo IPS assicura anche un ottimo angolo di visuale, con una degradazione minima della qualità visiva spostandoci di fronte al televisore. Nel complesso, grande è il miglioramento per una delle caratteristiche generalmente percepite come negative per i pannelli LED, in parole povere lo scarso angolo di visuale. Al contrario, su questo Panasonic Viera TX-L55WT60 fa piacere notare come posizioni diverse sul divano non portino a differenze anche minime nell’esperienza visiva. Inoltre melle scene d’azione non abbiamo notato né scie né sfarfallii.

La sezione audio è solo discreta: la potenza c’è, manca solo la spazializzazione del suono, soprattutto avvertibile nei dialoghi, che sembrano compressi.

Qualità 3D

Il Panasonic Viera TX-L55WT60 usa il 3D polarizzato per le immagini stereoscopiche, con una qualità complessiva che si riconferma ai vertici per realismo e profondità dell’effetto. Nel complesso si avverte un leggero miglioramento per quanto riguarda la nitidezza delle immagini.

Abbiamo visualizzato sia contenuti nativi sia quelli convertiti da 2D a 3D, apprezzando la bontà del processo di conversione in tempo reale, fermo restando una generale sensazione di artificio e rimanendo ben distante dalla “vera” esperienza 3D. In ogni caso è una caratteristica che si può utilizzare con piacere e soddisfazione, anche solo per provare cosa succede.

La ciliegina sulla torta è rappresentata dalle quattro paia di occhiali polarizzati che si trovano nella confezione, per godere dei film 3D con tutta la famiglia o gli amici.

Viera Connect

Panasonic ha lavorato non solo sull’esperienza visiva, cercando di portarla il più vicino possibile a quella di un equivalente TV al Plasma, ma soprattutto sulla propria piattaforma Smart TV, completamente rivoluzionata rispetto all’immediato passato.

Si parte con una schermata iniziale, My Home Screen, ora finalmente fruibile: è altamente personalizzabile nell’aspetto cosicché chiunque possa avere una home page configurata secondi i propri gusti e con l’accesso immediato ai contenuti preferiti.

Panasonic Viera TX-L55WT60

Il bello di My Home Screen è personalizzazione completa, partendo da temi predefiniti e agendo in maniera profonda, sfruttando i numerosi widget a disposizione. La massima personalizzazione si raggiunge con la funzione Face Recognition che, sfruttando la webcam a scomparsa presente sul bordo superiore e altrimenti fruibile per le videochiamate, acquisisce uno scatto di ogni singolo utente, associandolo al proprio profilo. Da quel momento ogni componente del nucleo familiare sarà riconosciuto alla pressione del tasto My Home Screen sul telecomando, visualizzando immediatamente la propria schermata iniziale.

Swipe & Share 2.0 è invece una funzionalità di connessione che trasforma il televisore in una sorta di hub per lo streaming e la condivisione immediata di contenuti multimediali con dispositivi mobile come smartphone o tablet. Serve solo installare l’app sul dispositivo iOS o Android che si possiede, scaricandola dai rispettivi store, e quindi uno swipe, il semplice gesto di far scivolare il dito sullo schermo, per trasferire foto o video sul grande schermo del TV.

Un’altra funzione avanzata, sfruttabile con il secondo telecomando dedicato Touch Pad Smart VIERA o in un dispositivo mobile iOS/Android, è quella dei comandi vocali. Possiamo, con risultati soddisfacenti per percentuale di successo riscontrata, variare il volume o cambiare canale, oppure ricercare contenuti o navigare sul web. Forse, questa è la funzione “smart” di cui si percepisce meno l’utilità, in attesa di una piena implementazione nella lingua italiana (al momento la funzionalità completa è disponibile solo per l’inglese).

Connettività e risparmio energetico

TX-L55WT60_3jpg

Le connessioni sono all’altezza delle aspettative. Infatti, sul Panasonic Viera TX-L55WT60 abbiamo tutto il necessario, comprese tre HDMI e altrettante USB, di cui una 3.0 per la registrazione di contenuti in alta definizione. Troviamo anche un doppio ingresso per schede Common Interface, uno per ogni sintonizzatore del digitale terrestre, per abilitare funzioni avanzate come il picture-in-picture, la registrazione su supporto USB 3.0 o lo streaming su dispositivo mobile di un programma mentre se ne guarda un altro, compresi quelli a pagamento.

Questo è anche il primo TV Panasonic che include una webcam incorporata non solo per le video chiamate, ma anche e soprattutto per l’interazione con le applicazioni compatibili, come spiegato nel capitolo precedente. Sicuramente è un gadget simpatico, ma, al di là del riconoscimento immediato dell’utente per aprire l’home screen dedicata, troviamo al momento la sua presenza sottoutilizzata.

Ciò che, invece, può passare in secondo piano, ma è realmente utile, è la certificazione Energy Star 6.0. Cosa significa? Il televisore è più efficiente e consuma meno energia rispetto al precedente WT50. Panasonic ha lavorato sulla personalizzazione del risparmio energetico, permettendo di controllare anche i dispositivi AV collegati quando non sono utilizzati, oltre alla più tradizionale modalità Eco, che regola in automatico la luminosità delle immagini secondo l’illuminazione dell’ambiente.

Conclusione

Panasonic Viera TX-L55WT60 è un top di gamma a tutti gli effetti, capace di ottime prestazioni sia nella riproduzione di tradizionali contenuti Full HD 2D sia in quelli 3D, e dotato di funzioni interessanti come la rinnovata piattaforma Smart TV e la personalizzazione dell’interfaccia utente My Home Screen.

Tutti i limiti della precedente generazione WT50 – livello e profondità del nero, luminosità complessiva, contrasto, angolo di visuale – sono superati, grazie agli accorgimenti tecnologici adottati da Panasonic, che comprendono anche alcune funzioni che possono passare in secondo piano, come il doppio sintonizzatore per il digitale terrestre accompagnato da altrettanti slot per schede Common Interface.

Insieme a una porta USB 3.0 e a un dispositivo mobile con l’app Smart Viera installata, diventano veramente tante le possibilità per divertirsi con il Panasonic Viera TX-L55WT60, mandando contenuti in streaming o programmando le registrazioni dei programmi preferiti, in modo intuitivo e immediato.