QR code per la pagina originale

Philips 65PFL9708S: massima risoluzione

Philips 65PFL9708S è un televisore Ultra HD 3D con pannello LED da 65 pollici capace di trasformare il salotto in una sala cinematografica.

Prezzo

€ 5.000

Giudizi
  • Caratteristiche9
  • Design8
  • Prestazioni9
  • Qualità prezzo8
Pro

65 pollici, ottime immagini 4K, impianto audio integrato di qualità, livello del nero profondo, tecnologia Ambilight, grande pannello ma esteticamente leggero, prezzo

Contro

Ancora non sono disponibili dei reali contenuti 4K, scarso angolo di visione, con lo scalare al Full HD inevitabilmente si perde qualcosa

Di , 26 Maggio 2014

Grandi dimensioni, tanta risoluzione

La risoluzione Ultra HD 4K, come quella messa in campo dal Philips 65PFL9708S, trova la sua ragion d’essere in schermi di grandi dimensioni, ed è inevitabile che uno schermo da 65 pollici diventi l’elemento dominante di un salotto o di una sala d’intrattenimento casalinga. In più, questo mastodonte della Philips mette a disposizione la tecnologia Ambilight che consiste in una serie di luci LED disposte sul retro del pannello lungo i lati e il bordo superiore, che s’illuminano di un colore coerente con ciò che è trasmesso istante per istante in quell’area dello schermo. Queste luci, illuminando la parete posteriore, allargano idealmente la visuale e il colpo d’occhio.

Le immagini alla risoluzione di 3.840×2.160 pixel, quindi ben quattro volte superiore al normale Full HD, lasciano a bocca aperta. L’unico limite attuale, ma non è cosa da poco, è la totale assenza di contenuti 4K disponibili, se non per qualche spettacolare filmato scaricabile dalla rete.

Uno schermo di grandi dimensioni non può che apparire massiccio, ma il Philips 65PFL9708S fa di tutto per mostrarsi esteticamente nel migliore dei modi. Il supporto è stato disegnato per dare leggerezza alla struttura e la sottilissima cornice lascia quasi tutto lo spazio disponibile al pannello e alla visione. Appeso al muro fa bella mostra di sé, ma la collocazione ideale, spesso poco realizzabile a causa dei costi di motorizzazione, rimane quella a scomparsa all’interno di un elegante mobile del salotto.

Connessioni e regolazioni

In quanto a connessioni il Philips 65PFL9708S offre davvero molto, a cominciare da cinque porte HDMI. Una di queste, la numero cinque, è adatta al trasferimento di dati UHD a 4K ed è, quindi, più potente della altre. Non ha, però, lo standard veloce HDMI 2.0 (per ora disponibile su pochi modelli) e non può, quindi, alimentare il pannello con video 4K con un frame rete maggiore di 30 fps. Continuando sulle connessioni, va segnalata la presenza di tre USB e di un’ormai vetusta SCART che, però, ad alcuni farà senz’altro comodo.

Galleria di immagini: Philips 65PFL9708S, le foto

Il Philips 65PFL9708S ha un pannello a VA che permette, rispetto alla più tradizionale IPS, di avere un contrasto migliore a spese di un minore angolo di visione. È anche possibile attivare un sensore che legge la luce ambientale istante per istante, regolando di conseguenza la gestione dell’immagine. Il consiglio è di provarlo.

Tra le tecnologie per migliorare le immagini, il Philips 65PFL9708S è dotato di un motore di elaborazione Ultra Pixel HD. Lavora bene anche se, come spesso accade, l’attivazione di questa e di altre funzioni per la gestione delle immagini porta alla creazione di qualche artefatto digitale di troppo che, forse, proprio la risoluzione 4K rende più visibile. È comunque questione di abitudine o gusto e, fortunatamente, quasi tutte le tecnologie disponibili possono essere attivate o disattivate.

Il sistema menu del Philips 65PFL9708S è ampio e in grado di soddisfare ogni livello di utenza, da chi desideri intervenire il meno possibile, sino agli appassionati di tecnologia che vogliono regolare ogni minimo parametro del televisore sino a ottenere un’immagine il più vicina possibile alla perfezione. I menu non sono veloci e, a volte, un po’ dispersivi, ma basta un po’ di pratica.

Qualità dell’immagine

Un problema con i televisori 4K è che, per quanto evoluti e tecnologici, sono costretti a scalare il materiale non 4K. Di solito ciò vuol dire avere un leggero calo della qualità del contenuto originale, spesso già di suo non perfetto. Inoltre uno schermo di grandi dimensioni come quello del Philips 65PFL9708S non fa che evidenziare i difetti della maggior parte delle attuali trasmissioni in HD. Ovviamente, non è un problema del TV, che fa davvero del suo meglio per convertire le immagini nel migliore dei modi.

Detto ciò, c’è poco di cui lamentarsi della qualità offerta dal Philips 65PFL9708S, degna di un primo della classe. Con video 4K la definizione è così elevata che, al momento, risulta persino difficile immaginare una qualità superiore. Di sicuro questo TV regala visioni spettacolari in grado di lasciare chiunque a bocca aperta. I dettagli sono moltissimi, il livello del nero molto profondo, i colori estremamente reali. Nel complesso, è un’esperienza esaltante che continua anche nella visione in 3D (qui con tecnologia passiva), concreta e solida, con pochissimi sfarfallii e tanta qualità.

Il giudizio è positivo anche nella riproduzione di materiale Full HD. Quanto detto sopra rimane. Forse, un Full HD nativo di gamma alta riproduce immagini migliori, ma il Philips 65PFL9708S rimane solo di poco sotto questo massimo, regalando filmati di qualità sotto ogni punto di vista.

Come si può evincere già dai parametri tecnici del televisore, il pannello VA raggiunge un ottimo contrasto, sempre adeguato alla situazione e in grado di mostrare moltissimi dettagli anche nelle scene più scure, anche se qui ha rilevanza la qualità della sorgente. L’angolo di visione è effettivamente poco ampio, ma un televisore da 65 pollici è così fisicamente ampio da permettere a un gran numero di persone di collocarsi di fronte a esso senza doversi spostare verso i lati del pannello.

Spesso la sezione audio integrata in un televisore lascia a desiderare. Difficilmente chi acquista un 65 pollici non abbina al TV un sistema audio esterno multicanale, ma qui, anche affidandosi ai soli altoparlanti nascosti all’interno del pannello, si rimane soddisfatti dei risultati. La potenza d’uscita audio supporta bene le dimensioni dello schermo, e ciò stupisce soprattutto se si tiene conto della relativa sottigliezza del pannello. I suoni sono ben riprodotti e anche i bassi sostengono l’azione sullo schermo con una presenza più che dignitosa. I dialoghi sono nitidi e precisi e, inoltre, con le tante funzioni di regolazione è possibile personalizzare l’audio secondo le proprie esigenze e agendo su un buon numero di parametri. Questa è scuramente una tra le migliori sezioni audio integrate in un televisore.

Per quanto riguarda le funzioni Smart TV, Philips è ancora leggermente indietro rispetto a quanto offerto da portali di altre aziende del settore. Inoltre spostarsi da una funzione (o una pagina) all’altra è un’operazione lenta, che tende a scoraggiare l’uso intensivo di questi servizi. Ad ogni modo, ciò che realmente serve c’è.

Conclusioni

I pregi del Philips 65PFL9708S sono molteplici. La tecnologia 4K sta ancora muovendo i primi passi, per questo il prezzo di questo 65 pollici, che pur non costa poco, è da ritenersi conveniente in cambio di offre immagini di elevatissima qualità per un’esperienza equiparabile a quella di una sala cinematografica. Neri profondi, colori aderenti al vero, contrasto elevato e tante funzioni e opzioni per personalizzare immagini e suoni secondo le proprie preferenze.

Non da meno è la presenza di un sistema audio integrato tra i migliori per profondità, potenza e ampiezza mai ascoltati su un televisore.

Qualche limite è immancabile, però, a partire da un sistema menu e da un una Smart TV migliorabili, ma sono problemi che passano in secondo piano quando ci si siede di fronte a questo pannello.

Infine, una segnalazione d’obbligo va al comodo telecomando: sul retro mette a disposizione una tastiera completa, che rende più facile la digitazione di testi e la fruibilità di servizi web come, per esempio, l’inserimento di un indirizzo Internet o la scrittura di mail elettroniche.