QR code per la pagina originale

Sony Cyber-shot HX350

Compatta e versatile, ideale per quanti intendono mettere mano alla fotografia con maggior controllo e qualità: è la nuova Sony Cyber-shot HX350.

Di , 20 Dicembre 2016

Dimensioni compatte e versatilità: sono questi i due punti di forza di Sony Cyber-shot HX350, new entry nel catalogo di fotocamere proposto dal gruppo nipponico. Un dispositivo adatto a chi si avvicina al mondo dell’imaging e a coloro che desiderano un maggior controllo sui risultati rispetto a quanto consentono gli smartphone, anche quelli più evoluti.

Sony Cyber-shot HX350: specifiche tecniche

Dando uno sguardo alla scheda tecnica, ciò che balza subito all’occhio è la presenza dello zoom ottico 50x in grado di arrivare fino a 100x con la tecnologia Clear Image (mediante interpolazione). Si tratta di un’ottica ZEISS Vario-Sonnar T che arriva ad un ingrandimento paragonabile a quello di un teleobiettivo da 1200 mm nel formato 35 mm. Questo permette di immortalare anche i più piccoli dettagli dalle grandi distanze, così come di realizzare ritratti con un suggestivo effetto bokeh, ovvero sfocando ciò che si trova in secondo piano per mettere in risalto il soggetto o l’oggetto dell’inquadratura. La sensibilità ISO varia da 80 a 3.200 (fino a 12.800 in modalità estesa), ma a valori alti finisce inevitabilmente per generare rumore.

L'ingrandimento dello zoom 50x offerto dall'obiettivo integrato sulla fotocamera Sony Cyber-shot HX350

L’ingrandimento dello zoom 50x offerto dall’obiettivo integrato sulla fotocamera Sony Cyber-shot HX350

Non mancano i comandi manuali (una ghiera per zoom e messa a fuoco, un selettore di modalità e un pulsante personalizzabile) per agire su parametri come la velocità dell’otturatore, la sensibilità ISO o l’apertura del diaframma, ben noti per chi ha a che fare con dispositivi del segmento reflex o mirrorless. Il sensore CMOS da 20,4 megapixel (Exmor R) è affiancato dal processore d’immagine BIONZ X e dall’Optical SteadyShot con modalità Intelligent Active dedicato alla stabilizzazione, che risulta efficace sia per le fotografie che per i filmati, soprattutto sulle lunghezze focali più elevate. A questo proposito si segnala che la registrazione video supporta il formato Full HD a 24p, Infine, la messa a fuoco può essere gestita manualmente oppure affidata al sistema Lock-on AF. La modalità raffica arriva a 10 fps.

Il blocco della messa a fuoco permette di immortalare senza imperfezioni anche i soggetti in rapido movimento

Il blocco della messa a fuoco permette di immortalare senza imperfezioni anche i soggetti in rapido movimento

Sul retro è presente un display LCD da 3 pollici con risoluzione pari a 921.000 punti inclinabile (circa 90 gradi verso l’alto e 60 gradi verso il basso), così da poter essere osservato comodamente anche quando si scatta con angolature particolari. Sulla parte superiore, invece, trova posto un mirino elettronico ad alto contrasto con copertura pari al 100% dell’area inquadrata. Il flash è integrato e la batteria NP-BX1 garantisce un’autonomia sufficiente per circa 300 foto con una sola ricarica. Tutto questo in un corpo macchina piuttosto compatto, con dimensioni pari a 129,6×93,2×103,2 mm e un peso che si attesta a 652 grammi (batteria e Memory Stick Duo inclusi).

Motion Shot Video

Dal punto di vista delle caratteristiche software, delle modalità di ripresa e delle funzionalità integrate, spicca Motion Shot Video, dedicata in primis all’ambito sportivo (ma non solo). Si occupa, ad esempio, di trasformare i servizi nel tennis o le prodezze dei golfisti sul green in una sequenza di immagini sovrapposte, una per ogni frazione di secondo. Una volta terminata la fase automatica di elaborazione e salvataggio è subito possibile ammirare il risultato. Questo un esempio utile per capire di cosa si tratta.

Un'immagine realizzata con la modalità Motion Shot Video della fotocamera

Un’immagine realizzata con la modalità Motion Shot Video della fotocamera

Non mancano effetti e filtri per effettuare la post-produzione degli scatti direttamente dalla fotocamera, senza dover passare da software installati su computer.

Gli strumenti per l'elaborazione delle immagini integrati nella fotocamera Sony Cyber-shot HX350 consentono di effettuare direttamente la post-produzione delle immagini

Gli strumenti per l’elaborazione delle immagini integrati nella fotocamera Sony Cyber-shot HX350 consentono di effettuare direttamente la post-produzione degli scatti

Prezzo e disponibilità

Sony Cyber-shot HX350 arriverà sul mercato europeo, Italia compresa, nel gennaio 2017. In fase di presentazione, purtroppo, il produttore non ha reso noto quello che sarà il prezzo di vendita. Di seguito una galleria contenente alcune immagini della fotocamera, utili per osservarne da vicino il design.