QR code per la pagina originale

Sony HDR-AS15 Action Cam: anche Sony si dà all'azione

Sony HDR-AS15 Action Cam è una videocamera sportiva Full HD con Wi-Fi integrato dalle performance video molto soddisfacenti.

Prezzo

€ 299

Giudizi
  • Caratteristiche7,5
  • Dotazione7,5
  • Prestazioni7,5
  • Qualità prezzo7,5
Pro

Qualità video, capacità di registrare a sia a 170° sia a 120° a prescindere dal frame-rate scelto, Wi-Fi, facilità d’uso

Contro

Progettazione del design non del tutto funzionale, la custodia esclude l’interazione con la vodeocamera, qualità fotografica non convincente

Di , 18 Marzo 2013

Il primo passo

Sony HDR-AS15 Action Cam rappresenta l’ingresso del colosso giapponese nel sempre più vivace mercato delle mini videocamere sportive, che già vede protagonisti diversi produttori. In particolare deve confrontarsi con la GoPro Hero 3 e la Countour+2 (che recensiremo prossimamente).

Più piccola e leggera delle rivali (90 grammi, inclusa la batteria), la Sony HDR-AS15 Action Cam ha un design affusolato e del tutto privo di spigoli, con la sola lente dell’obbiettivo quale elemento sporgente. Se da un lato risulta molto graziosa, dall’altro palesa subito il primo dei suoi limiti di progettazione (ne incontreremo altri in seguito): la AS15 non può essere appoggiata su alcuna superficie se non quando è inserita dentro alla propria custodia.

Di contro, può comunque essere impiegata anche senza protezione, ad esempio montata su un casco, ma occorre acquistare separatamente un apposito alloggiamento.

Design

La Sony HDR-AS15 Action Cam entra comodamente nel palmo di una mano tanto è piccola. Realizzata interamente in plastica, restituisce comunque un buon senso di compattezza e solidità. La parte anteriore, però, presenta la lente asferica a 170 gradi, che, come anticipato, è protundente e quindi esposta a rischio di danneggiamento. Al di sotto della lente sono ben visibili i fori per il doppio microfono stereo.

Il lato opposto è occupato solamente dal grande pulsante di registrazione e da un interruttore per il blocco, utile per evitare la disattivazione o attivazione accidentale della registrazione nei momenti più concitati. Unico altro elemento presente è costituito dal piccolo led di stato, che si illumina di rosso quando la Sony HDR-AS15 Action Cam sta registrando.

Il retro è anche il punto dal quale si accede alla batteria e allo slot per la scheda di memoria MicroSD/MemoryStick Micro. Per aprirla, basta scorrere lateralmente lo sportello e poi sollevarlo. Stranamente, la batteria ha bisogno di un apposito alloggiamento a cassetto.

La parte inferiore del corpo macchina alloggia le diverse connessioni in dotazione alla Sony HDR-AS15 Action Cam, opportunamente protette da uno sportello a clip. Troviamo una microUSB, una microHDMI, un connettore di espansione e un jack per microfono esterno.

Infine, su uno dei due fianchi trovano posto un mini altoparlante, il mini pannello Led per il solo controllo delle impostazioni e i due relativi tasti di controllo, Prev e Next.

Nella confezione sono incluse due staffe adesive – una piatta e una ricurva – la clip di ancoraggio per la custodia, un cavo USB e un cassetto di riserva per il vano batteria.

Custodia

Sony HDR-AS15 Action Cam

La prima cosa che notiamo osservando la custodia della Sony HDR-AS15 Action Cam è la quasi totale assenza di comandi. Infatti, fatta eccezione per la replica del tasto di registrazione, con relativo blocco, la superficie in plastica trasparente non consente nessun altro tipo di interazione. Questo ci riconduce alle altre pecche di progettazione che avevamo anticipato.

In pratica, una volta inserita la videocamera al suo interno, non è possibile modificare le impostazioni di registrazione. Altra pecca – e qui finiscono, per fortuna – è l’inaccessibilità del connettore per il microfono esterno, che è dunque utilizzabile solo quando la Sony HDR-AS15 Action Cam è priva di protezione.

A parte questo, il corpo è compatto e solido, non troppo ingombrante (sebbene fra i più grandi visti finora) e, cosa interessante, è anche waterproof. La chiusura a clip ermetica con meccanismo di sicurezza è posta nella parte inferiore ed è facilmente accessibile e operabile. Sempre nella parte inferiore troviamo l’aggancio per il treppiede.

Caratteristiche e prestazioni

Sony HDR-AS15 Action Cam, come le sue rivali, monta un’ottica f/2.8 e registra video Full HD 1080p a 30fps per una durata massima pari a un’ora, e può anche scendere a 720p, nel qual caso è possibile scegliere fra 30/60/120fps, e a 480p (30fps). Cosa assai importante, però, tali scelte sono indipendenti dalla modalità video scelta. La Sony HDR-AS15 Action Cam può infatti registrare sia a 170 gradi sia a 120.

Inoltre è dotata di stabilizzazione ottica: sebbene si tratti di stabilizzazione elettronica, è abbastanza efficace nel compensare i piccoli movimenti, ma non fa certo miracoli. Quel che la HDR-AS15 non fa, invece, è scattare delle vere e proprie fotografie. Il sensore retro illuminato Exmor R da 2 megapixel permette solo di catturare dei fotogrammi, l’ideale per brevi filmati in time-lapse, ma non certo per catturare singole immagini.

La qualità delle immagini non è soddisfacente. Oltre ai limiti di grandezza, le immagini non appaiono dettagliate ed è evidente un certo rumore digitale, entrambi elementi indicativi di una scarsa sensibilità alla luce e di un’elaborazione eccessiva degli scatti.

La qualità dei video, per fortuna, è ben altra. La Sony HDR-AS15 Action Cam registra filmati nitidi, dettagliati e dai colori fedeli e, nella maggior parte dei casi, gestisce con disinvoltura i movimenti rapidi. Anche l’esposizione automatica sembra svolgere un buon lavoro, ma abbiamo comunque notato alcuni cali qualitativi, con aumento del rumore e parziale sbiadimento dei colori, nelle transizioni veloci alle zone meno illuminate.

La qualità audio è discreta e del tutto in linea con le rivali. Come è ovvio che sia, c’è una sensibile differenza fra quando la Sony HDR-AS15 Action Cam è dentro o fuori dalla custodia. Per fortuna, per chi ha necessità superiori, c’è sempre la possibilità di impiegare un microfono esterno.

Infine, un piccolo cenno alla batteria da 1.240 mAh. Nelle nostre prove, non abbiamo avuto problemi a concludere un’itera giornata di prove. Inoltre, essendo removibile, è sempre possibile portarsi appresso altre batterie di riserva.

Utilizzo pratico

Sony HDR-AS15 Action Cam

 

Usare la Sony HDR-AS15 Action Cam è tutt’altro che complicato, ma richiede un iniziale periodo di pratica. Per attivarla basta premere uno qualsiasi dei pulsanti; premendo il tasto di registrazione, la videocamera inizierà direttamente a riprendere con le ultime impostazioni salvate.

Per navigare nel menu si utilizzano i tasti Prev e Next mentre il pulsante Rec viene impiegato per selezionare. Le dimensioni dello schermo e dei pulsanti, tuttavia, non sono le più pratiche, specie i pulsanti, tutt’altro che accessibili se si indossano dei guanti. A ogni pressione dei comandi corrisponde un bip non disattivabile, fastidioso alla lunga.

Tra le opzioni disponibili, troviamo particolarmente interessante la connettività Wi-Fi, la quale è stata pensata per consentire il trasferimento e la condivisione immediata dei video, funzione che svolge egregiamente, ma anche per consentire il controllo remoto da smarphone o tablet tramite l’apposita app Sony PlayMemories Mobile (Android/iOS).

PlayMemories Mobile permette, infatti, di accedere e modificare le impostazioni della Sony HDR-AS15 Action Cam, visualizzare i contenuti registrati e, cosa ancor più interessante, di vedere in tempo reale quel che la videocamera sta riprendendo.

Conclusioni

La Sony HDR-AS15 Action Cam è un buon prodotto. Sebbene migliorabile, non evidenzia particolari difetti se non nella progettazione del design, che può risultare poco funzionale per un utilizzo fuori dalla custodia protettiva.

Quel che più conta, però, è la qualità dei video e, in questo caso, la Sony HDR-AS15 Action Cam non ha nulla da invidiare alle rivali. Inoltre può vantare l’esclusiva capacità di registrare sia a 170° sia a 120° a prescindere dal frame-rate scelto.

Come primo passo nel mondo della action cam, Sony ha proposto un valido prodotto. Lo spazio per le migliorie non manca, ma il divario con la concorrenza non è eccessivo e anche il prezzo ci è parso in linea con quanto offerto dal prodotto.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=250243 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).