QR code per la pagina originale

Wiko View3 Lite: prezzo leggero e tanta sostanza

Wiko View3 Lite è uno smartphone di fascia bassa molto concreto con un ottimo prezzo e un'autonomia da riferimento.

A partire da

€ 129

In offerta su Amazon

€ 99

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Design8,5
  • Prestazioni8
  • Qualità prezzo9
Pro

Autonomia, ergonomia, uso quotidiano

Contro

Foto in notturna, manca il sensore per le impronte

Di , 29 Ottobre 2019

Wiko View3 Lite è uno smartphone Android che si potrebbe definire di fascia bassa ma che offre tutto quanto si cerca da un prodotto moderno. Ovviamente non bisogna attendersi le prestazioni di prodotti di ben altra caratura ma questo smartphone non sfigura mai nelle operazioni di tutti i giorni. Il target certamente non è il power user ma chi ha la necessità di un device costruito bene, con un display ampio, dalla buona autonomia ed in grado di fare bene tutte le operazioni più comuni. Il tutto al giusto prezzo.

Disponibilità e Prezzo ()

Wiko View3 Lite è già disponibile e può essere acquistato a 129,99 euro.

Confezione e Design ()

Sempre molto belle le confezioni dei Wiko e quella del modello View3 Lite non è differente. Dotazione complessivamente completa. Oltre allo smartphone, sono presenti il caricabatteria con cavo USB/Micro-USB, gli auricolari e la classica clip per estrarre il carrellino della nano SIM. Design molto elegante e qualità costruttiva molto buona. In mano non sembra assolutamente uno smartphone che costa poco più di 100 euro, segno che è stato fatto un buon lavoro. In particolare è molto bello l’effetto vetro della back cover.

Frontalmente, dunque, spicca l’ampio display da 6,09 pollici con piccolo notch centrale sul lato superiore dove è presente la fotocamera anteriore. Le cornici sono state ridotte ma non in maniera davvero marcata. In particolare, il bordo inferiore risulta essere ben più spesso di quello degli altri lati. Sul lato superiore è presente solamente il jack per le cuffie. Sul bordo inferiore, invece, spiccano il microfono, la presa micro USB e uno speaker. Sul lato sinistro, guardando lo smartphone, è presente il carrellino per la nano SIM e per la microSD. Sul lato destro, invece, il bilanciere del volume e il tasto di accensione/standby/spegnimento.

Dietro, infine, la doppia fotocamera con flash LED. Disponibile nei colori Night Blu, Blush Gold e Artic Bleen.

Scheda tecnica ()

Wiko View3 Lite è uno smartphone di fascia bassa ma oggi anche in questa categoria è possibile trovare prodotti dalle specifiche davvero interessanti. Questo smartphone Android dispone di un display IPS da 6,09 pollici con risoluzione 1560X720 pixel e aspect ratio da 19:9. Cuore pulsante un SoC Octa-Core con architettura Cortex A55 abbinato a 2 GB di RAM e a 32 GB di storage, espandibile attraverso le comuni memorie microSD.

Dal punto di vista fotografico, questo smartphone dispone di una doppia fotocamera posteriore con sensori da 13 MP (principale) e 2 MP (profondità). Grazie a questa soluzione tecnica è possibile scattare foto con effetto bokeh. Frontalmente, invece, è presente una fotocamera singola con sensore da 5 MP. La fotocamera anteriore può essere utilizzata anche per il Face Unlock. Lo smartphone, infatti, dispone di un sistema di riconoscimento facciale ma non di un lettore per le impronte digitali.

I video possono essere registrati ad una risoluzione massima di 1080P a 30 FPS. Ovviamente non mancano tutti quei sensori e supporti oggi immancabili come LTE Cat. 4, WiFi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.2 e GPS. Wiko ha inserito una batteria da ben 4000 mAh in grado di garantire un’ottima autonomia.

Sistema operativo Android 9 Pie praticamente stock.

Prestazioni ()

Non si possono pretendere prestazioni da top di gamma e i numeri dei Benchmark effettuati lo testimoniano. Eppure, i numeri non sono tutto perché molto spesso conta l’esperienza d’uso. In tal senso, il Wiko View3 Lite mostra prestazioni nella media della sua categoria. Questo significa poter eseguire tutte le più comuni applicazioni senza grossi problemi. La navigazione è sufficientemente fluida e l’esecuzione di app pesanti come Facebook è soddisfacente.

Ovviamente non è uno smartphone per giocare ma è possibile comunque divertirsi con qualche piccolo giochino semplice. Sotto stress scalda un po’ ma senza mai raggiungere temperature preoccupanti. Complessivamente, quindi, la potenza è più che adeguata per l’uso comune di tutti i giorni. Del resto, questo smartphone non è certamente pensato per i power user.

Fotocamera ()

Wiko View3 Lite non è certamente uno cameraphone sofisticato ma la doppia fotocamera si comporta discretamente in condizioni di buona luminosità. Non ci si deve aspettare grossi risultati ma per il punta e clicca per scattare foto da inviare via WhatsApp o social ad amici e parenti può andare più che bene. Di notte, invece, il comparto fotografico fa davvero molta fatica e scattare foto a fuoco non è sempre facile.

Comunque è sempre bene ricordare che lo smartphone è un entry level, dunque, i risultati ottenuti dal comparto fotografico sono in linea con la fascia di appartenenza.

Recensione ()

Tanta concretezza e sorpresa per un prodotto che risulta molto piacevole da utilizzare. Abituati ai super smartphone con mille sofisticazioni, prendere in mano un prodotto più semplice è stata un’esperienza davvero positiva.

Wiko View3 Lite si impugna davvero molto bene, non scivola ed offre un feedback al tatto decisamente piacevole. Inoltre è leggero e si utilizza bene anche con una mano. Niente lettore per le impronte digitali e questo forse sorprende un po’ visto che oggi è presente ovunque. Tuttavia è presente il Face Unlock che funziona discretamente ma solo in condizioni di ottima luminosità.

Ma se forse pecca un po’ sul fronte dei sensori biometrici, ma del resto è un entry level, l’esperienza d’uso è di ottimo livello. L’interfaccia stock sicuramente aiuta ma l’intero smartphone è sempre molto fluido e non presenta evidenti rallentamenti. Solo il display non è luminosissimo all’aperto ma nulla di grave perché si vede sempre tutto bene. Il SoC dimostra un po’ i suoi limiti quando si eseguono operazioni gravose in background, magari quando si effettuano gli aggiornamenti, ma nulla di davvero grave.

Buona la navigazione con Chrome. Le pagine scorrono tutte abbastanza fluidamente salvo in presenza di applicazioni web particolarmente pesanti. Sorprende anche Facebook. L’app si utilizza tranquillamente e qualche piccolo rallentamento si nota solamente effettuando uno scrolling rapidissimo delle pagine.

Ovviamente non si possono effettuare operazioni complesse o eseguire giochi pesanti ma il Wiko View3 Lite non nasce certamente per questi compiti. Invece, tutte le più classiche operazioni quotidiane non danno problemi. Solo discreto il comparto fotografico. Le foto vanno più che bene per l’invio tramite un sistema di messaggistica ma non di più. Di notte, invece, la doppia fotocamera posteriore mostra tutti i suoi limiti.

Nessun problema nemmeno sul fronte delle telefonate. Il segnale rimane sempre stabile anche in condizioni limite e la qualità audio è più che buona. Colpisce positivamente l’autonomia. La maxi batteria e i consumi non elevati dello smartphone, permettono di fare realmente più di una giornata piena. Sicuramente un vantaggio non di poco conto.

Da evidenziare anche le funzioni avanzate di Wiko a cui è possibile accedere come la modalità ad una sola mano, gesture ed altro. Funzioni pensate per rendere più comodo utilizzare lo smartphone.

In sintesi, uno smartphone che sa farsi valere, offrendo tanta concretezza a chi cerca un device in grado di fare un po’ tutto ma ad un prezzo davvero molto contenuto.