QR code per la pagina originale

Wiko View3 Pro

Wiko View3 Pro è uno smartphone Android di fascia media con display da 6,3 pollici e grande autonomia; prezzi da 249,99 euro.

Prezzo

€ 300

In offerta su Amazon

€ 327

Giudizi
  • Caratteristiche8,5
  • Design9
  • Prestazioni8,5
  • Qualità prezzo8,5
Pro

autonomia, prestazioni complessive

Contro

leggibilità del display al sole

Di , 5 Agosto 2019

Wiko View3 Pro è uno smartphone Android di fascia media caratterizzato da un costo accessibile e da prestazioni interessanti. La nicchia di mercato dei medio gamma è sempre più ampia con i produttori che continuamente sfornano modelli nuovi. Ma se una volta un medio gamma era sinonimo di prestazioni mediocri, adesso, grazie all’evoluzione tecnica, questi smartphone sono in grado di garantire un’esperienza d’uso di buon livello, almeno nelle classiche operazioni di tutti i giorni.

Il Wiko View3 Pro corrisponde proprio a questo identikit, uno smartphone Android onesto, concreto ed in grado di assecondare l’utente in tutte le sue necessità. Non è un top di gamma, ovviamente, ma sa dire la sua. Grande punto a suo favore l’autonomia che grazie alla generosa batteria permette di fare tranquillamente una giornata di lavoro, anche senza prestare molta attenzione a quello che si fa. E se l’utilizzo non è gravoso, si arriva anche al secondo giorno senza problemi.

Confezione e design ()

La confezione è molto “classica”. Sul lato superiore si trova stilizzato il display dello smartphone con il suo nome. Sul fondo della scatola è presente un breve riassunto delle specifiche. Internamente, invece, si trovano il classico caricabatterie con cavo dati, gli auricolari, la “spilla” per estrarre il carrello della SIM ed un breve manuale.

Il design è molto gradevole grazie alla quasi assenza di bordi (anche se meno marcata sulla parte inferiore del display), alla finitura lucida del frame ed al rivestimento in vetro del lato posteriore della scocca. I colori a disposizione degli utenti sono Nightfall e Ocean. In mano offre una bella sensazione di solidità anche se il vetro ed i bordi lucidi fanno temere un po’ eventuali micro strisci.

Sul lato inferiore troviamo la porta USB-C, la cassa audio e il microfono. Sul lato destro il bilanciere del volume e il tasto di accensione/spegnimento/standby. Sul lato superiore spicca un secondo microfono ed il jack per le cuffie. Sul lato sinistro il carrello per la nano SIM e per la microSD. Posteriormente, infine, la tripla fotocamera ed il sensore per le impronte.

Scheda tecnica ()

Quello che spicca immediatamente del Wiko View3 Pro è il generoso display LCD IPS da 6,3 pollici con risoluzione Full HD+ (2340 x 1080 pixel) e con piccolo notch. Buono l’angolo di visione e risulta essere molto luminoso in condizioni di luce ambientale normale. Le cose peggiorano un po’ all’aperto, soprattutto con una forte luce diretta del sole. In questo caso la visibilità non è il massimo ma vista la fascia di prezzo non si può pretendere di più. Un pannello nel complesso molto buono, visibilità esterna a parte.

La piattaforma hardware poggia sul SoC MediaTek Helio P60 (Octa-Core 2.0 GHz) abbinato alla GPU Mali G72 MP3 800MHz. 4 o 6 GB la memoria RAM e 64 o 128 GB la memoria di storage, espandibile attraverso le memorie microSD.

Il comparto fotografico risulta essere molto interessante vista la categoria a cui appartiene questo smartphone. Posteriormente spicca una tripla fotocamera composta da sensori da 12 MP (dimensione pixel 1.25 μm), 5 MP (profondità) e 13 MP (Obiettivo ultra-grandangolare 120°). Anteriormente, invece, è presente una fotocamera da 16 MP (Face unlock). I video possono essere registrati ad una risoluzione non superiore al Full HD a 30 fps.

Wiko View3 Pro può ospitare due SIM in formato nano oppure una SIM più una microSD. La dotazione tecnica continua con il 4G, il GPS/Glonass/Beidou/Galileo, il WiFi a/b/g/n/ac, il Bluetooth 4.2, l’USB-C, l’NFC e persino la Radio FM. Posteriormente è presente anche il classico sensore per le impronte digitali.

Molto generosa la batteria che arriva ad una capacità di ben 4000 mAh con ricarica rapida. Sistema operativo Android 9.0 Pie con un’interfaccia utente quasi stock.

Disponibilità e prezzo ()

Wiko View3 Pro è già disponibile all’acquisto in versione 4 GB di RAM e 64 GB di storage a 249,99 euro. Prezzo che sale a 299,99 euro per la versione da 6 GB di RAM e 128 GB di storage.

Recensione ()

Abbiamo testato la variante del Wiko View3 Pro con 6 GB di RAM e 128 GB di storage. Quello che ha colpito di questo smartphone Android è la concretezza a livello di prestazioni che non sempre modelli di questa fascia sanno offrire. Nonostante abbia alcuni ovvi limiti come il display non particolarmente visibile sotto la luce del sole o l’assenza della possibilità di registrare video a 4K, questo smartphone non abbandona mai il suo utente sia a livello di prestazioni che di autonomia.

Nell’uso comune, le prestazioni nell’eseguire app o nella navigazione Internet, non di discostano per nulla, a livello di esperienza d’uso, da quelle offerte da terminali ben più costosi e sofisticati. Ovviamente, il tutto va preso con le dovute proporzioni ma la navigazione Web, l’uso di Facebook e di molti altri social network è fluido e non presenta particolari incertezze di sorta. Merito va probabilmente ai 6 GB di RAM a disposizione che permettono un multitasking puntuale e mai in affanno. Ma anche il processore dice la sua con prestazioni davvero niente male. L’interfaccia praticante stock sicuramente collabora ad offrire prestazioni puntuali senza mai tentennamenti.

Una vera sorpresa sono stati i giochi che vengono eseguiti in maniera fluida. Real Racing 3, non certamente un titolo “leggero”, offre un’esperienza di gioco senza incertezze. Qui, oltre ai 6 GB di RAM, il merito va alla GPU Mali G72 MP3 800MHz in grado di gestire molto bene anche i giochi più esigenti.

Giocare all’interno del display da 6,3 pollici è molto piacevole grazie alla buona definizione. Peccato solo che alla luce del sole, la leggibilità non sia ottimale.

Nell’uso quotidiano, quindi, il Wiko View3 Pro convince, sopratutto pensando alla fascia di prezzo a cui appartiene.

Capitolo fotografia. La triplice fotocamera posteriore è in grado di scattare foto di buona fattura, anche in condizioni di luminosità non perfette. I colori sono abbastanza realistici e il rumore delle immagini non è mai eccessivo. Wiko ha dunque saputo lavorare bene. Peccato per i video in “solo” Full HD a 30 fps. Un aspetto, questo, che altri diretti competitors fanno meglio. Appena sufficiente la fotocamera anteriore che soffre un po’ la luce del sole.

Da ultimo la batteria da ben 4000 mAh che ha davvero stupito. Sicuramente il processore è poco energivoro ma l’autonomia ha davvero impressionato. Anche utilizzando lo smartphone in maniera importante, la giornata intera si portava tranquillamente a termine. Usandolo in maniera blanda, invece, le due giornate non erano impossibili da concludere.

In definitiva, uno smartphone Android che convince molto ed in grado di dare buone soddisfazioni. I 300 euro per questa versione forse solo un filino troppi ma sicuramente grazie alla concorrenza dei negozi online sarà facilmente acquistabile a breve ad un prezzo inferiore.