Adobe: l’IA che individua le immagini contraffatte

La divisione Research di Adobe annuncia un progetto per la creazione di una rete neurale in grado di individuare le immagini sottoposte a contraffazione.

,

La divisione Research della software house Adobe (la stessa che sviluppa Photoshop) ha annunciato un progetto finalizzato alla creazione di una rete neurale in grado di individuare le immagini sottoposte a contraffazione: gli algoritmi analizzano la foto alla ricerca delle modifiche apportate, esaminando anzitutto il rumore presente nelle diverse porzioni. Una tecnologia di questo tipo potrebbe un giorno essere impiegata, ad esempio, per stabilire la veridicità di un'immagine allegata a una notizia, così da evitare il proliferare di versioni alterate che possono variare la percezione di un fatto.